La Vuelle espugna Bologna, coach Repesa: "Vittoria importante per riprendere fiducia"

vuelle cain 5' di lettura 11/04/2021 - La Carpegna Prosciutto Basket Pesaro si regala una grandissima vittoria nel sentitissimo match contro la Fortitudo Lavoropiù Bologna! All’Unipol Arena l’anticipo della 26^ giornata di Serie A va ai biancorossi che al termine di 40 minuti molto intensi battono i bolognesi per 77-79 grazie a un’eccezionale prestazione di squadra.

Coach Jasmin Repesa manda in quintetto Tambone, Massenat, Delfino, Filipovity e Cain. Coach Luca Dalmonte risponde affidandosi a Banks, Fantinelli, Aradori, Hunt e Totè. I primi punti del match sono dell’ex di serata Leonardo Totè. La Carpegna Prosciutto Basket risponde con la bomba di Tambone. Il numero 35 biancoblu e Banks firmano il nuovo sorpasso dei padroni di casa. Capitan Delfino è costretto a uscire mentre a metà periodo per un problema fisico mentre Filipovity riporta a -1 i biancorossi. Dai 6.75 vanno a segno Zanotti, Aradori e Filloy: a 1’15” dalla prima sirena il tabellone è sul 25-20. Tambone realizza la tripla del -2, l’ultimo possesso è pesarese con Robinson – al rientro dopo la positività al Covid-19 – che finalizza al meglio una bellissima azione personale. Il primo quarto si chiude sul 25-25.

I secondi dieci minuti iniziano con i due punti di Mancinelli. I ragazzi di coach Repesa tornano in vantaggio con la tripla di Robinson che apre il break di 0-14 che vale il 27-39 al 14′. I biancoblu vanno a segno da tre punti con Baldasso ma dall’altra parte sotto canestro Zanotti è una sicurezza. La panchina della Carpegna Prosciutto Basket Pesaro chiama timeout a 5’24” dalla pausa lunga, Hunt riporta i bolognesi sotto la doppia cifra di svantaggio. La bomba di Massenat vale il +14 ospite, la Fortitudo accorcia con la tripla di Totè per il 37-48. Filipovity è letale dalla lunga distanza e bravissimo a chiudere il gioco da quattro punti per il 37-52 a 2’17” dalla fine del secondo quarto. Eboua appoggia a canestro un ottimo assist di Robinson per il 41-56 con cui si va all’intervallo.

Al rientro sul parquet a sbloccare il punteggio sono Hunt e Filipovity con una grande schiacciata. Aradori firma la tripla del -8 fortitudino (50-58), i biancorossi vanno a segno con Tambone. Totè piazza la schiacciata del 54-60, coach Repesa chiama timeout a 5’15” dalla fine del terzo quarto. Filipovity risponde con un’ottima tripla seguito dai due punti di Zanotti che valgono il 58-65. Massenat e Cain sostituiscono Filipovity e Tambone. Il terzo quarto termina sul 58-68 in favore della Carpegna Prosciutto Basket Pesaro.

Gli ultimi dieci minuti partono con il canestro dalla lunga distanza di Banks seguito poco dopo da Aradori (64-70). La schiacciata di Totè permette alla squadra di coach Dalmonte di riportarsi a -4; il numero 35 realizza i liberi del 68-70, Banks serve Hunt che a due mani firma il 70-70. Coach Repesa chiama timeout, Massenat riporta in vantaggio i pesaresi. Robinson commette fallo sulla tripla messa a segno da Banks che realizza anche l’aggiuntivo (74-72), Cain sigla il canestro del pareggio. Filipovity recupera un pallone importantissimo che permette a Filloy di segnare la bomba del nuovo +3. Baldasso risponde dalla lunga distanza, Cain serve un ottimo assist sotto per Robinson che deve solo realizzare. Tyler è bravissimo in difesa a conquistare un rimbalzo fondamentale: a 16 secondi dalla fine la Carpegna Prosciutto Basket Pesaro è in fase di attacco, Banks commette fallo sul 77-79. Tambone in difesa conquista il rimbalzo decisivo per la vittoria.

Il miglior realizzatore di serata tra i biancorossi è Marko Filipovity autore di 16 punti. Nel prossimo turno (27^ giornata) la Carpegna Prosciutto Basket Pesaro tornerà sul parquet della Vitrifrigo Arena per il match infrasettimanale casalingo contro la Happy Casa Brindisi: palla a due in programma mercoledì 14 aprile alle 18 con diretta streaming su Eurosport Player.

Coach Jasmin Repesa commenta il successo conquistato contro gli emiliani: “Questa è una vittoria molto importante, nel secondo quarto abbiamo giocato molto bene. Nel primo tempo abbiamo realizzato 12 triple e questo ci ha permesso di prendere un vantaggio molto considerevole. Dopo tanto tempo siamo tornati a giocare un buon basket, come vogliamo e come sappiamo. Il secondo tempo invece non è andato bene a iniziare dal rientro in difesa dato che la Fortitudo ha realizzato molti canestri facili. La vittoria di stasera è molto importante non solo per la classifica ma in primo luogo per riprendere fiducia; siamo riusciti a tornare alla vittoria e ora tutto torna diverso. A inizio match siamo rimasti senza Delfino, mi aspettavo di più da Drell che è tornato con l’approccio che aveva all’inizio dell’anno e di questo dovremo parlarne. Complimenti ai ragazzi per la vittoria e speriamo di giocare sempre meglio. Mercoledì dovremmo affrontare Brindisi, squadra che abbiamo sfidato diverse volte in stagione tra Supercoppa, Final Eight e campionato. Abbiamo vinto tre volte contro di loro ma siamo consapevoli che si tratta di un’ottima formazione allenata molto bene e che sta giocando un bel basket. Sarà una partita impegnativa, nel caso in cui dovessimo giocare”.

FORTITUDO LAVOROPIÙ BOLOGNA – CARPEGNA PROSCIUTTO BASKET PESARO 77-79 (25-25; 41-56; 58-68)

FORTITUDO LAVOROPIÙ BOLOGNA: Banks 12, Aradori 16, Mancinelli 2, Manna ne, Hunt 16, Pavani, Fantinelli 4, Baldasso 6, Cusin, Totè 21 Coach: Dalmonte

CARPEGNA PROSCIUTTO BASKET PESARO: Drell, Massenat 14, Filloy 12, Cain 6, Robinson 10, Tambone 12, Mujakovic ne, Eboua 2, Serpilli ne, Filipovity 16, Zanotti 7, Delfino Coach: Repesa

Arbitri: Mazzoni, Grigioni, Morelli

PhCiamilloCastoria






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-04-2021 alle 00:14 sul giornale del 12 aprile 2021 - 997 letture

In questo articolo si parla di basket, sport, pesaro, vuelle, victoria libertas, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bWWz