Portiamo le imprese fuori dalla pandemia’: tanta partecipazione anche nelle Marche per l’iniziativa promossa da Confesercenti

2' di lettura 08/04/2021 - Anche Confesercenti Marche ha aderito ieri, mercoledì 7 aprile, alla manifestazione ‘Portiamo le imprese fuori dalla pandemia’, promossa dall’Associazione a livello nazionale per sensibilizzare Governo e Istituzioni sulla difficile situazione delle imprese e portare avanti specifiche richieste di sostegno.

Nel manifesto, diffuso tra i propri associati e reso pubblico attraverso i canali social e gli organi di stampa, Confesercenti parte dai numeri, 395 giorni passati dal primo lockdown, 80 milioni di euro il fatturato perduto ogni giorno in più di zona rossa e sottolinea come accelerare sui vaccini sia indispensabile, ma non sufficiente.

“Abbiamo sottolineato la necessità di un Decreto Imprese con sostegni adeguati e credito immediato –spiega Roberto Borgiani direttore regionale Confesercenti- e soprattutto un piano per ripartire, perché quello di cui hanno bisogno subito le imprese è lavorare”.

“A livello regionale –prosegue Borgiani- abbiamo sostenuto l’iniziativa in vari modi: una manifestazione di protesta, che ha avuto una notevole eco sulla stampa, è stata organizzata dalla nostra sede di San Benedetto del Tronto per sensibilizzare l’opinione pubblica e le istituzioni. Abbiamo inoltre inviato il manifesto con le nostre richieste ai sindaci del territorio e ai componenti della Giunta e del Consiglio della Regione Marche e coinvolto tantissimi operatori che hanno sottoscritto la petizione promossa on line sul sito della Confesercenti nazionale. Attraverso il sindacato degli ambulanti Anva Confesercenti abbiamo infine inviato una lettera ai Prefetti delle provincie per sensibilizzarli sui problemi della categoria.

“Crediamo che un’azione così condivisa e ampiamente diffusa su tutto il territorio nazionale abbia colto nel segno –conclude Borgiani- facendo arrivare a destinazione le nostre richieste, in maniera puntuale e rigorosa, ma sempre in modo civile e senza superare i limiti del consentito. L’iniziativa prosegue anche nei prossimi giorni: c’è ancora la possibilità di sottoscrivere la petizione di Confesercenti nazionale sul sito www.confesercenti.it






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-04-2021 alle 08:04 sul giornale del 09 aprile 2021 - 360 letture

In questo articolo si parla di attualità, urbino, confesercenti, pesaro, confesercenti pesaro urbino, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bWxp