Finto operatore Sisal truffa tabaccheria a Gallo di Petriano: sottratti 27mila euro

carabinieri 1' di lettura 01/04/2021 - Truffa ai danni di una tabaccheria-ricevitoria a Gallo di Petriano. Indagano i carabinieri.

Seconda truffa andata a segno in meno di un anno che ha come obiettivo le tabaccherie del territorio pesarese . E' accaduto ieri a Gallo di Petriano.

Una esercente di un bar-tabacchi è stata contattata telefonicamente da una donna che si è finta una responsabile della Sisal.

Con la scusa di aggiornare il software del terminale ha fatto eseguire una serie di transazioni, facendole credere che fossero simulate o che comunque sarebbero state annullate.

Ma così non è stato e la titolare della tabaccheria si è vista recapitata dalla banca una richiesta di pagamenti da parte di Sisal per circa 27 mila euro.

Sul caso indagano i carabinieri che, qualche mese fa, avevano individuato e segnalato altri truffatori.

Vuoi ricevere le notizie più importanti di Vivere Pesaro in tempo reale su WhatsApp o Telegram?
Per WhatsApp aggiungi il numero 371.4439462 alla tua rubrica ed inviaci un messaggio (es.: ok notizie).
Per Telegram vai su https://t.me/viverepesaro e clicca su "unisciti"






Questo è un articolo pubblicato il 01-04-2021 alle 13:03 sul giornale del 02 aprile 2021 - 7339 letture

In questo articolo si parla di cronaca, truffa, redazione, pesaro, gallo, gallo di petriano, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bVyN





logoEV