Covid, nella provincia di Pesaro i primi due casi di variante newyorkese

1' di lettura 24/03/2021 - Il laboratorio di virologia degli Ospedali Riuniti di Ancona avrebbe identificato, in due tamponi provenienti dalla nostra provincia, la variante newyorkese del Covid.

Al momento, secondo gli esperti, non ci sono evidenze scientifiche sulla capacità di questa variante di evadere la risposta neutralizzante suscitata dagli attuali vaccini.

Si tratta di una variante che era stata identificata a New York negli Stati Uniti a novembre e che si è poi diffusa gradualmente in quel paese, costituendo attualmente oltre il 12% dei contagi a New York.

Vuoi ricevere le notizie più importanti di Vivere Pesaro in tempo reale su WhatsApp o Telegram?
Per WhatsApp aggiungi il numero 371.4439462 alla tua rubrica ed inviaci un messaggio (es.: ok notizie).
Per Telegram vai su https://t.me/viverepesaro e clicca su "unisciti"






Questo è un articolo pubblicato il 24-03-2021 alle 16:27 sul giornale del 25 marzo 2021 - 13098 letture

In questo articolo si parla di cronaca, redazione, pesaro, virus, articolo, covid, variante newyorkese

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bUfz