Malandrino (FdI) risponde all'assessore Frenquellucci: "Intervento fuori luogo? Lo vada a dire agli imprenditori della nostra città"

Daniele Malandrino 2' di lettura 20/03/2021 - Excusatio non petita accusatio manifesta, questa locuzione latina ben si adatta al comunicato stampa dell’assessore Frenquelluci con il quale sciorina una sequela di dati e critiche a quanto da me sostenuto negli organi di informazione locali in merito alla richiesta di una mediazione, da parte del comune, tra le piccole medie imprese e la rete creditizia delle banche locali

Se l’assessore in questione si fosse presa la briga di leggere più attentamente quanto da me scritto si sarebbe resa conto che, nel mio comunicato, non c’è una sola riga di critica nei confronti dell’operato del comune ma, in realtà, c’è una preghiera di intervento o, se fa più piacere all’assessore, di ulteriore intervento in merito alla questione quindi non capisco il perché di una replica del genere se non dovuta ad una “coda di paglia” che le fa accampare scuse dove scuse non erano richieste

Perché chiedo, anzi prego, un ulteriore intervento del comune ? Semplice, perché la situazione a distanza di tempo dagli interventi non è affatto migliorata, anzi, se la Frenquellucci, quale assessore alle attività produttive, onorasse il suo ruolo e si informasse in merito alla situazione in cui gravitano le piccole medie imprese della zona si accorgerebbe che “quattro imprese su cinque nel nostro territorio hanno subito un calo di fatturato superiore al trenta per cento” non lo asserisco io ma una analisi di CNA pubblicata dalla stessa su diversi quotidiani locali

Quattro imprese su cinque con un calo di fatturato superiore al 30 %, è una enormità che graverà pesantemente sul nostro territorio già oberato da una crisi economica pluriennale che tante chiusure di attività ha causato

C’è un forte rischio di chiusura di attività che senza la pandemia, legata al Covid 19, avrebbero continuato ad assicurare alla nostra città occupazione e PIL , è per questo che, con umiltà e rispetto, ho presentato una mozione che spero venga valutata non con la cecità di parte, sia essa di destra o di sinistra, ma nell’interesse della collettività come era nei miei desiderata

Il comune in questo senso molto può fare convocando, o riconvocando se le fa più piacere assessore, le parti facendo si che gli Istituti di credito cooperativo, quindi anche con fini mutualistici, studino delle forme di finanziamento a tassi agevolatissimi a imprese che prima della pandemia erano sane perché, grazie a questo aiuto, possano ripartire e scongiurare così la chiusura e le catastrofiche conseguenze per il nostro territorio

Ecco signora Frenquellucci, Lei dice che il mio intervento risulta fuori luogo e fuori tempo, io le rispondo, con tutto il rispetto, lo vada a dire agli imprenditori della nostra città se il tempo ed il luogo sono così anacronistici


da Daniele Malandrino
Capogruppo Fratelli d’Italia





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-03-2021 alle 09:06 sul giornale del 21 marzo 2021 - 4602 letture

In questo articolo si parla di politica, pesaro, Daniele Malandrino, fratelli d'italia, comunicato stampa, Daniele MalandrinoFratelli d’Italia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bTCi