La zona rossa non ferma l'impegno della onlus Gulliver: beni di prima necessità alle famiglie bisognose

gulliver 1' di lettura 10/03/2021 - In questo momento triste la onlus Gulliver non smette di essere al servizio della comunità dell'intera provincia pesarese. In comunione con tutti gli Enti del terzo settore ed Enti caritatevoli rimasti operativi in questa zona rossa.

La sede operativa dell'infrastruttura sociale di via Toscana rimane aperta dal lunedì al sabato con il solito orario 8.30/12.30 e 15.30/19.30. E' possibile, ed in questo periodo difficile il nostro invito si moltiplica, portare beni di prima necessità destinate alle famiglie bisognose seguite in comunione con gli altri Enti. Cibo a lunga conservazione, beni per igiene personale, abbigliamento usato in buono stato ed ogni altra cosa in buono stato che possa essere donata. Negli stessi orari è operativo il servizio di consegna di pacchi alimentari.

Per accreditarsi è sufficienti presentarsi con un certificato isee sotto gli 8 mila euro. Per chi ha perso il lavoro o è momentaneamente in situazione di estrema difficoltà non necessita tale documentazione. Per gli altri beni di prima necessità serve invece un certificato dai servizi sociali comunali, caritas o parrocchie.

Sempre attivo il servizio domiciliare di consegna spesa alimentare e farmaci. Prenotabile tutte le mattine allo 0721.395823 Ricordiamo tutti i servizi sono gratuiti.

Con questo comunicato vogliamo ringraziare anche tutti gli Enti caritatevoli provinciali che non chiudono le attività ma le rinforzano per essere al serio servizio della comunità.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-03-2021 alle 10:36 sul giornale del 11 marzo 2021 - 549 letture

In questo articolo si parla di attualità, pesaro, Onlus Gulliver di Pesaro, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bRTc





logoEV
logoEV
logoEV