Giovani Democratici: giunta Acquaroli contro studenti e scuola

scuola covid 1' di lettura 27/02/2021 - Il Presidente Acquaroli ha deciso di richiudere le scuole, riportando la didattica a distanza al 100%. Scelta aberrante di una giunta contro gli studenti e la scuola; quando mancano programmazione e competenza amministrativa si sceglie la via più semplice, quella di chiudere, invece di mettere in campo una grande operazione di sicurezza nei confronti della scuola, da sempre contenitore di crescita e coesione sociale.

Noi da settimane sosteniamo a gran voce la proposta avanzata dal Gruppo consiliare del PD Marche per il ritorno a scuola in sicurezza, contenute in una mozione che la maggioranza di destra ha poi bocciato alzando un muro ed impedendo il dialogo.

Abbiamo chiesto dei monitoraggi costanti con degli screening di tamponi periodici nel mondo scolastico, così da garantire il ritorno in classe in sicurezza e creare un luogo di prevenzione alla diffusione dei focolai. Il contagio ormai è appurato che non avviene nelle scuole, i dati regionali lo dimostrano, anzi gli screening all’interno delle scuole permetterebbero di individuare immediatamente eventuali focolai famigliari che altrimenti si diffonderebbero negli ambienti domestici e lavorativi

Ringraziamo i nostri rappresentanti per aver condotto una battaglia seria a difesa degli studenti e dell'intero mondo scolastico, a testa alta e senza ipocrisia. Basta prese per in giro. Vogliamo tornare a scuola e vogliamo farlo in sicurezza. Se non siete in grado di garantirlo tornate voi a casa!






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-02-2021 alle 05:27 sul giornale del 28 febbraio 2021 - 607 letture

In questo articolo si parla di politica, pesaro, giovani democratici, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bQds





logoEV
logoEV
logoEV