Serie C, l'impegno non basta serve anche qualità: Vis Pesaro-Ravenna termina 0-0

Vis Pesaro-Ravenna 5' di lettura 03/02/2021 - Nella serata odierna, allo stadio "Tonino Benelli", la Vis Pesaro ha affrontato il Ravenna dell'ex Leonardo Colucci. Una partita povera di emozioni e qualità, tra due squadre che non stanno giocando un buon campionato. Come di consueto, riviviamo l'incontro con il nostro articolo riassuntivo.

Prima frazione di gara che scarseggia di occasioni e qualità: le due formazioni, faticano ad entrare in partita e a trovare il ritmo giusto. Dopo una lunga fase di studio, gli ospiti provano ad impossessarsi del gioco con alcune manovre avvolgenti: è attenta la retroguardia vissina che non concede grandi spazzi. Gli uomini di mister Di Donato, provano a farsi vedere in avanti al 17', con la conclusione - dalla distanza - di Gelonese: il suo tentativo, termina abbondantemente a lato.

Qualche minuto più tardi, ancora i biancorossi, ci provano dalla distanza: questa volta, è il turno di Giraudo che conclude dalla distanza, ma non inquadra lo specchio della porta. Infatti, il tiro del numero quattro vissino, termina di poco alto sopra la traversa. Nel finale di primo tempo, Gucci prova ad impensierire l'ex Tomei: cross in profondità a cercare l'attaccante biancorosso che da posizione defilata calcia in porta. E' provvidenziale la chiusura - in corner - di un difensore ospite.

La ripresa ha lo stesso copione del primo tempo. La Vis Pesaro, al minuto 50', si rende pericolosa in avanti: Marchi recupera palla e serve Gucci all'interno dell'area di rigore. L'attaccante della Vis Pesaro, da ottima posizione, di prima intenzione calcia alto sopra la traversa. Qualche istante più tardi, è il Ravenna a sfiorare il vantaggio: errore di Ferrani e conclusione di Martignago dal limite: il suo destro termina sopra la traversa.

Nel finale di gara, ancora la formazione allenata da Colucci, sfiora il goal con Mokuli: infatti, il numero 9 ospite, riceve in area da Cesaretti e spara alto sopra la traversa. Il match resta in equilibrio fino alla fine. Dopo cinque minuti di extra-time, arriva il triplice fischio del direttore di gara: allo stadio "Tonino Benelli" di Pesaro, termina 0-0 tra Vis e Ravenna. Altra buona prova per i biancorossi che nei 90' odierni, hanno mostrato grande impegno. Purtroppo, non è bastato: infatti, in varie circostanze, serviva un po' di qualità per sbloccare una partita complicata.

CRONACA DEL MATCH

FINE SECONDO TEMPO


90'- Cinque minuti di extra-time.

86'- Grande occasione per il Ravenna: sugli sviluppi di un calcio di punizione, arriva la sponda di Cesaretti a cercare Mokuli che - di prima intenzione - calcia in porta. La sua conclusione, termina alta sopra la traversa.

85'- Ammonito Ferrani.

83'- Altro cambio per la formazione di casa: esce Marchi ed entra Cannavò.

82'- Punizione per la Vis Pesaro: calcia Di Paola che colpisce la barriera.

78'- Ancora 0-0 allo stadio "Tonino Benelli" di Pesaro.

70'- Cambi per la Vis Pesaro: esce Gelonese ed entra Germinale | esce Gucci ed entra Carissoni.

63'- Cambio per la Vis Pesaro: esce Tessiore ed entra D'Eramo.

55'- Risponde il Ravenna! Errore di Ferrani e conclusione di Martignago dal limite: il suo destro termina sopra la traversa.

50'- Occasione Vis Pesaro! Ottima palla recuperata da Marchi che serve Gucci all'interno dell'area di rigore. L'attaccante della Vis Pesaro, da ottima posizione, di prima intenzione calcia alto sopra la traversa.

45'- Inizia il secondo tempo: punteggio ancora fermo sullo 0-0 tra Vis Pesaro e Ravenna

FINE PRIMO TEMPO

38'- Cross in profondità a cercare Gucci che, da posizione defilata, ha provato a calciare in porta. E' provvidenziale, la deviazione in corner di un difensore ospite.

36'- Punizione dal limite per Di Paolo che calcia in porta: la conclusione del calciatore vissino, termina a lato.

32'- Amminito per proteste Giraudo

29'- Occasione per la Vis Pesaro: conclusione dalla distanza di Giraudo che termina - di poco - alta sopra la traversa.

28'- Il primo ammonito del match è Codromaz per fallo su Tessiore.

23'- Poche idee per la formazione di casa che, in questo avvio di gara, non si è mai resa pericolosa in attacco.

19'- Il Ravenna reclama per un calcio di rigore: Mokulu cade in are, ma il direttore di gara lascia proseguire.

17'- Prova a farsi vedere in avanti la Vis: conclusione dalla distanza di Gelonese e palla che termina a lato.

14'- Fase di gioco confusa: gli ospiti, con qiualche manovra avvolgiente, provano a creare problemi alla Vis Pesaro.

5'- Le due squadre sono in fase di studio.

0'- Calcio d'inizio affidato alla formazione di casa: è iniziata Vis Pesaro-Ravenna.

20:27 - Squadre in campo, tra poco si parte!

TABELLINO DELLA PARTITA

VIS PESARO
(3-5-2): Ndiaye; Brignani, Ferrani, Gennari; Nava, Tessiore, Gelonese, Di Paola, Giraudo; Marchi, Gucci. A disposizione: Bertinato, Stramaccioni, Carissoni, D’Eramo, Pannitteri, Germinale, Cannavò. Allenatore: Daniele Di Donato.

RAVENNA (4-3-3): Tomei; Alari, Codromaz, Boccaccini, Ferretti; Rocchi, Papa, Esposito; Zanoni, Mokulu, Sereni. A disposizione: Tonti, Raspa, Caidi, Perri, Fiore, Shiba, Benedetti, Fiorani, Marozzi, Martignago, Cesaretti, Mancini. Allenatore: Leonardo Colucci.

Ammoniti: 28′ Codromaz (Ravenna), 32′ Giraudo (Vis Pesaro)

Arbitro: Stefano Nicolini di Brescia (Tchato-Catallo); 4° uomo Angelucci.

Note: 0′ + 5' recupero.






Questo è un articolo pubblicato il 03-02-2021 alle 18:42 sul giornale del 04 febbraio 2021 - 765 letture

In questo articolo si parla di sport, pesaro, vivere pesaro, vis pesaro, pesaro news, articolo, Marco Lonigro

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bMr1





logoEV