M5s Gabicce, bilancio di previsione: bene gli interventi sulle scuole, dubbi su farmacia, palestra comunale, Unione Pian del Bruscolo

sede Unione dei Comuni Pian del Bruscolo a Vallefoglia 2' di lettura 29/01/2021 - Il Consiglio Comunale di Gabicce, nella seduta del 26 gennaio scorso, si è aperto con la commemorazione della Giornata della Memoria e di tutte le vittime dell'Olocausto.

“Condividiamo e sottoscriviamo in pieno questo importante momento incentro sul valore della memoria – ha detto il consigliere del M5s Evaristo Mandrelli -. Ricordare è il primo passo da compiere per fare in modo che certe cose non accadano di nuovo. Purtroppo, tuttavia, in alcuni casi la nostra generazioni e quelle passate hanno fallito nell'obiettivo di impedire il ripetersi di certe situazioni. Lo vediamo, ad esempio, in Paesi come Turchia, Ungheria, Polonia ed Egitto, governati da regimi particolarmente feroci. Ma lo vediamo ogni giorno anche nelle nostre scuole, dove sono frequenti episodi di bullismo e cyberbullismo. Anche queste sono forme di prevaricazione. Possiamo e dobbiamo fare di più per combattere l'indifferenza e promuovere un'adeguata cultura del rispetto”.

Il Consiglio comunale di martedì scorso ha visto l'approvazione del bilancio di previsione 2021/2023 e del Dup. E' su questi due punti che si soffermano in particolar modo i consiglieri del Movimento 5 Stelle. Bene l'aver inserito nel piano delle opere degli interventi programmatici per la messa in sicurezza sismica e statica e l'ammodernamento delle scuole comunali di Gabicce, come peraltro più volte richiesto anche con apposite interpellanza dal M5s: i consiglieri grillini per primi avevano evidenziato come nel precedente piano triennale non fosse presente il minimo accenno a questa tipologia di lavori. Bene la decisione di rivisitare la Ztl, punto sul quale il M5s aveva più volte insistito. Promosso, nel complesso, il piano triennale delle opere pubbliche, anche se restano dubbi circa la sua effettiva realizzabilità, che è strettamente correlata alle richieste di contributi che il Comune dovrà presentare.

Restano dubbi sull'adesione del Comune all'Unione di Pian del Bruscolo, un ente di secondo livello, che ha avuto il solo effetto di moltiplicare uffici e competenze, e che costa a Gabicce circa 56mila euro all'anno; il M5s è del parere che la strada da percorrere, al contrario, sia quella delle convenzioni. Continua a non convincere la decisione di esternalizzare la gestione della farmacia comunale, ad un canone che il M5s ritiene non congruo. Si attendono ancora chiarimenti in merito al progetto della nuova palestra comunale, rispetto al quale il M5s auspica il massimo coinvolgimento delle associazioni sportive del territorio. Rimarchiamo come, ancora una volta, si sia persa l'occasione di presentare degli appositi regolamenti per il decoro urbano e contro l'abbandono degli immobili, oltre che sull'erogazione di incentivi a chi effettua di interventi volti all'efficientamento energetico. In tema di opere pubbliche il M5s rimane convinto della necessità di approfondire ulteriormente il progetto di riqualificazione dell'ex Mississippi attraverso la necessaria documentazione.


da Movimento 5 Stelle
           Gabicce Mare





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-01-2021 alle 09:41 sul giornale del 30 gennaio 2021 - 342 letture

In questo articolo si parla di politica, redazione, gabicce mare, gabicce, Movimento 5 Stelle, M5S, vallefoglia, Unione dei Comuni Pian del Bruscolo, Movimento 5 Stelle Gabicce, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bLK5