Al via lo screening per studenti e docenti. Ricci: "E' un'operazione fondamentale per salvaguardare la nostra comunità"

Matteo Ricci 3' di lettura 27/01/2021 - "L'attività didattica deve ripartire in totale sicurezza". Nella mattinata odierna, presso la Sala del Consiglio del Comune di Pesaro, si è tenuta una conferenza per illustrare il piano di screening per studenti e personale scolastico delle scuole superiori.

Matteo Ricci, Sindaco di Pesaro, ha presentato così quest'importante operazione: "Questo progetto serve a favorire il rientro a scuola che deve avvenire nella massima sicurezza. Il nostro obiettivo è quello di poter controllare il maggior numero di studenti, insegnati e non solo, per concludere al meglio quest'anno scolastico. Tutti coloro che hanno collaborato al progetto, hanno dimostrato grande impegno e sensibilità verso il bene della nostra comunità. Fare gli screening non vuol dire solo salvaguardare gli ambienti scolastici, ma anche gli amici e i parenti dei nostri alunni".

Il primo cittadino pesarese, ha poi parlato della mancata collaborazione della Regione Marche: "Ci dispiace molto. La nostra regione ha le disponibilità per poter effettuare dei controlli periodici, io credo addirittura uno screening al mese. Per quanto riguarda Pesaro, abbiamo tanti tamponi e altrettanti medici e infermieri. Spero che la Regione Marche torni sui suoi passi e convinca tutti gli studenti e docenti, ad effettuare questi controlli perchè sono fondamentali per proseguire l'attività scolastica".

Lo screening per studenti e personale scolastico delle scuole superiori, avrà inizio il 28 gennaio (per tutti gli alunni, durante l'orario scolastico) e proseguirà anche il 29 (nel pomeriggio per i docenti e personale ata), nei seguenti luoghi: Campus scolastico, Istituto Di Istruzione Superiore A. Cecchi, Liceo Artistico Mengaroni e istituto S.Marta. Verranno impiegati medici/infermieri (circa 35 in totale) e volontari della Protezione Civile. Gli alunni interessati, troveranno un modulo da compilare, all'interno del proprio registro di classe.

Alla conferenza di presentazione, era presente anche Riccardo Rossini (Presidente regionale per le Marche dell'Associazione Nazionale Presidi) che ha dichiarato: "Siamo molto contenti di rivedere i nostri ragazzi nella aule, però è giusto avere dei controlli periodici per proseguire le nostre attività in sicurezza. Devo ringraziare il Sindaco Ricci e tutti coloro che hanno collaborato a questa operazione, perchè hanno dimostrato grande interesse al tema della scuola. C'erano tutti i presupposti per rientrare a scuola e adesso dobbiamo trovare il modo per concludere l'anno".

Per realizzare lo screening, è stato fondamentale - per rintracciare oltre 4.500 tamponi - l'intervento dell'Aspes. Proprio per quest'ultima, alla presentazione era presente il presidente Luca Pieri che ha dichiarato: "Il Comune di Pesaro chiama e noi rispondiamo presenti. Anche in passate circostanze, abbiamo dimostrato la nostra disponibilità e presenza per aiutare la comunità pesarese. In principio, abbiamo lavorato per ricercare i test rapidi e adesso siamo pronti per realizzare questo screening fondamentale. Sicuramente è un'importante operazione per svolgere l'attività scolastica in sicurezza".

Oltre all'Aspes, per questo screening, sarà importante l'ausilio dell'AIL Pesaro. A tal proposito, anche il presidente Massimo Sierra, ha detto la sua su quest'importante iniziativa: "I nostri medici e infermieri, in questi mesi hanno svolto un lavoro eccezionale. Come ormai sapete, loro sono i nostri angeli custodi. Questo screening per alunni e docenti, sarà possibile farlo anche grazie al loro prezioso contributo. Sono molto contento di questa sinergia che si è creata, tra tutti coloro che hanno lavorato a questo progetto".

CLICCA QUI PER GUARDARE L'INTERVISTA A METTEO RICCI






Questo è un articolo pubblicato il 27-01-2021 alle 12:40 sul giornale del 28 gennaio 2021 - 948 letture

In questo articolo si parla di attualità, pesaro, matteo ricci, vivere pesaro, articolo, Screening studenti e docenti

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bLlV





logoEV