C5, è già vigilia: domani San Giuseppe-Italservice

Italservice Pesaro 3' di lettura 18/01/2021 - L’Italservice Pesaro domani alle 16 tornerà in campo in Serie A, ospite della Real San Giuseppe. I biancorossi sono scesi dal pullman, hanno abbracciato le loro famiglie, si sono ‘riposati’ una decina di ore e sono risaliti sullo stesso pullman destinazione Napoli.

Ritmi forzatamente alti. Aperta parentesi: quando diciamo “forzatamente” ci riferiamo alla imposizione della data della partita, senza possibilità di rinvio come sarebbe stato necessario, logico e ovvio. C’è chi sposta le partite al 2024 con un presunto raffreddore… e chi invece deve giocare un giorno e mezzo dopo essere tornato dalla Champions. Speriamo e siamo convinti che la “nuova” Divisione saprà fare meglio di quella precedente. Chiusa parentesi. Poco tempo per smaltire le fatiche europee ma un’immensa voglia di cancellare la rabbia europea con un’affermazione in campionato. Sarà dura, anche perché quella campana è una squadra stracolma di talento, il risultato della gara di andata non inganni.

Una nuova ardua missione in programma dunque per Tonidandel e compagni. E proprio il capitano biancorosso suona la carica: “L’Italservice c’è, combatterà in campionato e in Coppa Italia. Siamo forti, uniti e siamo gli stessi uomini da ormai tre anni. Ci vogliamo bene e lotteremo per tutti gli obiettivi”.

Tutto ciò dopo il kappao ai rigori con l’ACCS: “C’è tristezza per il risultato però abbiamo lasciato tutto quello che avevamo sul campo di Parigi disputando una gran partita. Hanno vinto loro, potevamo vincere anche noi. Non ho visto un Pesaro inferiore, anzi secondo me l’Italservice è più forte dell’ACCS. Credo che l’arbitraggio abbia inciso sul risultato, ma non cerchiamo alibi: ora dobbiamo rialzare la testa, pensare al campionato. Ora con un motivo in più: lottare per tornare a disputare la Champions l’anno prossimo”.

Il primo ostacolo dopo la spedizione europea si chiama Real San Giuseppe: “E’ assurdo dopo un viaggio di ritorno da Parigi, partire subito il giorno dopo per andare a Napoli, ma a farlo presente a chi di dovere semmai ci penserà la società. Io so che ci attende una partita tostissima, da disputare al massimo delle nostre possibilità fisiche e mentali. Il calendario ha poco senso, noi giocatori andremo comunque a fare il nostro, come abbiamo sempre fatto, sfruttando la rosa lunga per sopperire alle assenze di Borruto, Salas (squalificati, ndr) e Taborda, cercando di strappare i tre punti”. A proposito di Taborda: “Stiamo aspettando di capire l’entità dell’infortunio subito a Parigi, ma gli faccio anche pubblicamente un grande in bocca al lupo”. A cui ci uniamo, sperando che presto arrivino notizie buone.

Il capitano ha parlato, il campo decreterà il verdetto finale. Nella testa dei campioni biancorossi rimbomba ancora l’immensa dimostrazione d’affetto ricevuta in questi giorni. E siccome è stata veramente tanta, portiamocela a Napoli e mettiamola in campo. Italservice più tifosi: una combo perfetta per ripartire nel migliore dei modi.

Come consuetudine la gara sarà trasmessa in diretta Facebook e YouTube su PMGSport Futsal o, nelle Marche, in televisione su Rossini Tv (canale 633). Kick off ore 16.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-01-2021 alle 08:56 sul giornale del 19 gennaio 2021 - 200 letture

In questo articolo si parla di sport, pesaro, calcio a 5, italservice, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bJZa