#Ioapro1510, Ricci: "Un flop! I ristoratori pesaresi hanno dimostrato che qui le regole si rispettano"

matteo ricci 1' di lettura 16/01/2021 - Zero adesioni, locale di Mombaroccio chiuso e un po’ di folclore. Questo il bilancio della «rivolta del noto ristoratore pesarese», commenta il sindaco Matteo Ricci, che in poche parole lo definisce «un grande flop».

Una protesta che nella nostra città non ha avuto seguito, «ringrazio i ristoratori pesaresi che hanno dimostrato che qui le leggi si rispettano. Li ringrazio per la serietà perché stanno vivendo mesi difficilissimi; rabbia e sconforto sono più che comprensibili. Ma si può protestare legittimamente - continua il sindaco - senza infrangere la legge durante una pandemia».

Altri aiuti in arrivo. «Nel prossimo scostamento di bilancio nazionale ci saranno altri ristori, che non sono assolutamente sufficienti ma sono indispensabili».

Oggi zona gialla, domani arancione. «Da domani saremo ancora in zona arancione, dovremo stringere i denti per altre settimane e sarà molto dura. Per ciò che ci riguarda, ho portato al Ministero dell’Economia le istanze dei ristoratori e stiamo studiando come Comune di Pesaro un aiuto comunale sulle bollette, speriamo di riuscirci».

Infine il ringraziamento a Forze dell’ordine e Polizia Municipale, «a loro grazie, per il lavoro extra che hanno e continuano a svolgere».






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-01-2021 alle 10:30 sul giornale del 17 gennaio 2021 - 6112 letture

In questo articolo si parla di attualità, pesaro, Comune di Pesaro, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bJHR