La sfida di Carriera: locali aperti da venerdì sera. Ma #Ristoritalia si dissocia: "Mera propaganda"

1' di lettura 13/01/2021 - #Ristoritalia, assieme a tutto il direttivo della T.N.I. (tutela nazionale imprese horeca) ha preso le distanze da manifestazioni di apertura delle proprie aziende come quella indetta dal signor Umberto Carriera e seguita d'istinto da molti colleghi in tutta Italia poiché in assoluta convinzione che non sia questo il modo di far valere le proprie ragioni.

La sicurezza della salute non viene mai meno per la propria clientela, i propri collaboratori, i propri familiari, non può passare in secondo piano per proteste fine se stesse e speculative che pubblicizzino soltanto i pochi artefici approfittando del malcontento e della rassegnazione di molti colleghi. È giusto protestare e vi sono modi corretti per farlo. Il fine è quello di ottenere risultati per la categoria colpita da una pandemia, non quello di aumentare i disagi solo per mera propaganda.

Portavoce #Ristoritalia Lorenzo Vedovi - T.N.I. Pasquale Naccari








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-01-2021 alle 14:52 sul giornale del 14 gennaio 2021 - 4436 letture

In questo articolo si parla di attualità, bar, ristoranti, Umberto Carriera, comunicato stampa, covid-19, ristoritalia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bJbC





logoEV