Baldelli: "La prima infrastruttura che faremo nella provincia di Pesaro e Urbino sarà dedicata ai Caduti di Nassiriya"

francesco baldelli anci 1' di lettura 05/01/2021 - L’assessore alle Infrastrutture della Regione Marche Francesco Baldelli interviene sulla vicenda della bocciatura, in consiglio comunale a Pesaro, della proposta di intitolare una via cittadina alle vittime dell’attentato terroristico del 2003 in Iraq, dove persero la vita 19 italiani.

“Sconcerto e amarezza – si legge nella nota di Baldelli - per la bocciatura, da parte della maggioranza nel consiglio comunale di Pesaro, della proposta di intitolare una via o uno spazio ai Caduti di Nassiriya, in memoria dei 12 carabinieri, dei 5 uomini dell’Esercito e dei 2 civili che persero la vita il 12 novembre 2003 a causa di un vile attentato terroristico, durante la missione italiana in Iraq. In un momento tanto difficile come quello attuale è inaccettabile che il voto incomprensibile di pochi in consiglio comunale getti un’ombra sull’intera città di Pesaro, i cui cittadini hanno sempre avuto un rapporto stretto e di collaborazione con le Forze Armate e dell’Ordine, con i Carabinieri e con chi si occupa della nostra sicurezza."

Annuncia Baldelli: “Ringraziando i proponenti l’intitolazione e in attesa che il Comune di Pesaro si ravveda, senza più trincerarsi dietro a pretesti procedurali, quale assessore alle Infrastrutture della Regione ho disposto che sia intitolata ai Caduti di Nassiriya la prima infrastruttura regionale che sarà realizzata nella provincia di Pesaro e Urbino”.


da Francesco Baldelli
Assessore Regionale





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-01-2021 alle 10:56 sul giornale del 06 gennaio 2021 - 2228 letture

In questo articolo si parla di lavori pubblici, politica, pesaro, assessore regionale, infrastrutture, francesco baldelli, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bIdY





logoEV
logoEV
logoEV