Biodigestore a Pesaro? Ricci: "Per ora solo un’ipotesi nel caso in cui l’impianto non venga realizzato a Talacchio"

Biodigestore Vallefoglia 1' di lettura 22/12/2020 - L’ultimo Consiglio comunale del 2020 si è aperto con la risposta del sindaco Ricci all’interrogazione, ad oggetto il biodigestore, presentata dai consiglieri dell’opposizione Giulia e Andrea Marchionni, Malandrino, Biagiotti, Emanuele Gambini, Redaelli, Dallasta e Totaro.

"Si tratta di una scelta strategica e di carattere pubblico, per ora solo un’ipotesi nel caso in cui l’impianto non venga realizzato a Talacchio – spiega Ricci -. Abbiamo individuato un’area industriale, che può ospitare biodigestori. Dal punto di vista logistico è ottimale, perché buona parte del traffico potrebbe arrivare direttamente dall’autostrada".

"È un’area in parte privata, in parte pubblica: oltre a privati, tra i proprietari del terreno c’è anche il Comune. Quindi nel momento in cui dovesse sfumare l’ipotesi di Talacchio, si potrebbe aprire una trattativa tra coloro che devono realizzare l’impianto e i proprietari".

"Essendo un impianto di interesse pubblico, come ultima ratio, ci potrebbe essere anche l’esproprio", conclude il sindaco..


   

di Redazione





Questo è un articolo pubblicato il 22-12-2020 alle 09:23 sul giornale del 23 dicembre 2020 - 1841 letture

In questo articolo si parla di attualità, redazione, pesaro, biodigestore, vallefoglia, articolo, Biodigestore Vallefoglia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/bGGZ





logoEV
logoEV


.