Colletta Alimentare: Confartigianato e Sit al Conad Rossini

Colletta Alimentare: Confartigianato e Sit al Conad Rossini Colletta Alimentare: Confartigianato e Sit al Conad Rossini 4' di lettura 05/12/2020 - L’iniziativa storica del Banco Alimentare vedrà quest’anno una Colletta “dematerializzata”: dal 21 novembre all’8 dicembre saranno disponibili alle casse dei supermercati delle card da 2, 5 e 10 euro che verranno convertite in prodotti alimentari per tante persone in difficoltà. Sarà possibile partecipare alla Colletta anche online su Amazon.it, Esselungaacasa.it e Mygiftcard.it

“Cambia la forma, non la sostanza” della 24esima Giornata Nazionale della Colletta Alimentare: quest’anno, fino all’8 dicembre, saranno disponibili presso le casse dei supermercati italiani delle “gift card” da due, cinque e dieci euro. Al termine della Colletta, il valore complessivo di tutte le card sarà convertito in prodotti alimentari non deperibili come pelati, legumi, alimenti per l’infanzia, olio, pesce e carne in scatola e altri prodotti utili. Tutto sarà consegnato alle sedi regionali del Banco Alimentare e distribuito, con le consuete modalità, alle circa 8mila strutture caritative convenzionate che sostengono oltre 2.100.000 persone. Nelle Marche gli enti caritatevoli assistiti sono 300 e sostengono oltre 38mila persone bisognose.

La storica iniziativa del Banco Alimentare, oltre a essere per la prima volta “dematerializzata”, non si esaurirà in una sola giornata, ma per 18 giorni (dal 21 novembre all’8 dicembre) le card saranno in distribuzione nei punti vendita che aderiranno alla Colletta e potranno essere acquistate on line sul sito www.mygiftcard.it, dove sono già disponibili. Sarà inoltre possibile partecipare alla Colletta Alimentare facendo una spesa online sul sito www.amazon.it dal 1 al 10 dicembre e su www.esselungaacasa.it dal 21 novembre al 10 dicembre.

“In questa edizione Confartigianato Ancona - Pesaro e Urbino e Sit Srl parteciparanno alla Colletta: hanno accettato il nostro invito alcuni dipendenti e imprenditori artigiani che saranno presenti all’IperConad Rossini di Pesaro per donare con le card e ricordare alla gente di usare le card per la donazione al Banco Alimentare, perché quest’anno il bisogno e la povertà sono in aumento” così afferma Silvana Della Fornace, Presidente della Fondazione Banco Alimentare Marche Onlus e dipendente di Confartigianato. I supermercati aderenti in tutta la Regione cono 216 delle Catene : Coal , Eurospin , Penny Market , Oasi e Tigre (Gabrielli) , Selex , Lidl , Carrefour , Conad , Dpiù , Famila , Gala (L’abbondanza). Chi acquisterà le card sul punto vendita, riceverà anche uno scontrino di ringraziamento che conterrà l’elenco dei prodotti realmente acquistati con la donazione.

“E’ importante sottolineare – prosegue Silvana Della Fornace – che il Banco Alimentare non riscuoterà i soldi della donazione, che verranno automaticamente convertiti in prodotti, i quali saranno consegnati ai magazzini locali direttamente dai supermercati aderenti. Voglio fare un appello alla partecipazione, perché il Coronavirus ha peggiorato la situazione anche nella nostra zona, aumentando il numero delle persone in difficoltà”. La Fondazione Banco Alimentare Marche Onlus nel 2019 ha distribuito 2.330 tonnellate di alimenti a 300 strutture caritative raggiungendo così 38.000 persone in stato di bisogno. La Colletta Alimentare 2019 portò, da sola, al recupero di 250 tonnellate di alimenti in tutta la Regione.

“Una evidenza di questi ultimi mesi è che purtroppo il bisogno alimentare è cresciuto di pari passo con l’emergenza sanitaria che, ogni giorno di più, si manifesta come crisi sociale ed economica, - afferma Silvana Della Fornace, presidente della Fondazione Banco Alimentare Marche Onlus. – noi abbiamo reagito in questi mesi cercando di incrementare lo sforzo organizzativo messo in campo.”

Negli ultimi 5 anni, con la Giornata Nazionale della Colletta Alimentare, sono state raccolte 41.628 tonnellate di cibo equivalenti a 83.256.082 pasti per persone bisognose. La Colletta Alimentare, gesto con il quale la Fondazione Banco Alimentare aderisce alla Giornata Mondiale dei Poveri 2020 indetta da Papa Francesco, è resa possibile grazie alla collaborazione di volontari aderenti all’Associazione Nazionale Alpini, all’Associazione Nazionale Bersaglieri, alla Società San Vincenzo De Paoli, alla Compagnia delle Opere Sociali, i Lions, i Rotary e altre associazioni caritative.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-12-2020 alle 09:21 sul giornale del 06 dicembre 2020 - 607 letture

In questo articolo si parla di attualità, confartigianato, urbino, ancona, pesaro, confartigianato ancona e pesaro - urbino, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bETi





logoEV