C5, Italservice Pesaro 3-2 Bernardinello Petrarca: decide un rigore di Cuzzolino!

Italservice Pesaro 3' di lettura 20/11/2020 - È tornata in campo l’Italservice Pesaro che, nella serata odierna per la settima giornata del campionato di Serie A C5, ha affrontato e battuto il Padova. Una partita ricca di emozioni che ha tenuto tutti col fiato sospeso, fino al suono finale della sirena.

Nei primi venti minuti di gara, non mancano le occasioni, da entrambe le parti. I biancorossi, allenati da mister Fulvio Colini - come al solito - sono ben messi in campo e provano, si da subito, a gestire l’incontro. Il Petrarca, non concede moltissimo e presta molta attenzione nelle retrovie. La prima emozione della partita, porta la firma dei padroni di casa: conclusione di Canal respinta dal portiere e tap-in di Fortini che, clamorosamente, termina a lato. Da pochi metri, il numero sette di casa - a botta sicura - , ha calciato fuori dallo specchio.

Passano i minuti e gli ospiti non mostrano segni di cedimento. Impongono un buon ritmo, contengono le avanzate dell’Italservice e, al minuto 11, passano anche in vantaggio: a sbloccare il parziale, è Victor Mello. Il numero diciotto avversario, scippa il pallone a Honorio e insacca. È 0-1. I ragazzi di Fulvio Colini, provano a reagire e si riversano prepotentemente in avanti. Al 12’, dopo una fitta rete di passaggi, Marcelinho riceve e conclude in porta: il suo tentativo, termina di poco a lato.

Risponde il Petrarca, con uno splendido contropiede guidato magistralmente da Rafinha che, una volta arrivato in zona calda, calcia e colpisce il palo. Ottima chance sprecata, per portarsi sul doppio vantaggio. Qualche istante più tardi, è l’Italservice Pesaro a trovare la via del goal: splendida combinazione tra Marcelinho e Taborda, con quest’ultimo che sforna un piazzato micidiale. Goal sbagliato... goal subito! È 1-1! Nel finale di primo tempo, i biancorossi ci provano - senza ottenere buoni risultati - con qualche conclusione dalla distanza. Il portiere ospite e la poca precisione, bloccano il parziale sul pari.

Nella ripresa è un monologo biancorosso. Infatti, dopo aver subito due ripartenza in pochi minuti - senza aver subito “gravi danni” -, l’Italservice Pesaro si sistema correttamente e impone il proprio gioco. La rete del sorpasso, per la formazione di casa è nell’aria: ci prova prima Canal (con un tiro-cross che termina di poco fuori) e poi - più volte - Fortini. Il numero sette dell’Italservice in più circostanze, grazie ad alcune giocate molto rapide, ha trovato il varco giusto per concludere. Dopo vari tentativi, a sedici minuti dal termine - con un destro all’incrocio - porta avanti i suoi! Una vera e propria prodezza di Fortini che non ha lasciato scampo al portiere.

Il Padova prova a reagire immediatamente, inserisce il portiere di movimento e grazie a quest’ultimo, si riporta in parità: sugli sviluppi di un corner, Victor Mello (doppietta per lui) con un sinistro perfetto insacca. E’ 2-2, quando mancano circa due minuti al temine. Dopo aver subito il colpo del pari, la formazione di Colini si riorganizza e attacca a testa bassa: in extremis, grazie al rigore procurato e realizzato da Cuzzolino, cala il tris e chiude l’incontro. Negli ultimi secondi di gara, la corazzata biancorossa regge bene e porta a casa una vittoria preziosa: al Pala Nino Pizza di Pesaro, termina 3-2 per l’Italsevice!

ITALSERVICE PESARO-BERNARDINELLO PETRARCA 3-2 (1-1 p.t.)
ITALSERVICE PESARO: Miarelli, Fortini, Honorio, Canal, Marcelinho, Antonioni, D'Ambrosio, Tonidandel, Salas, Taborda, Cuzzolino, De Oliveira, Dionisi, Guennounna. All. Colini

BERNARDINELLO PETRARCA: Bastini, Fornari, Rafinha, Parrel, Mello, Bargellini, Disarò, Nicolazzi, Alba, Paganini, Joselito, Benelle, Morassi, Alves. All. Giampaolo

MARCATORI: 10'10'' p.t. Mello (PET), 14'20'' Taborda (PES), 15'46'' s.t. Fortini (PES), 18'29'' Mello (PET), 18'57'' rig. Cuzzolino (PES)

AMMONITI: Marcelinho (PES), De Oliveira (PES), Disarò (PET), Alba (PET), Tonidandel (PES), Fornari (PET)

ARBITRI: Davide De Ninno (Varese), Lorenzo Di Guilmi (Vasto) CRONO: Adriano Sodano (Bologna)






Questo è un articolo pubblicato il 20-11-2020 alle 22:40 sul giornale del 21 novembre 2020 - 253 letture

In questo articolo si parla di sport, pesaro, vivere pesaro, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bCT9





logoEV