“Che ne sarà dell'ex Mississippi?” I consiglieri del M5s Gabicce chiedono maggiore condivisione e trasparenza

ex Mississippi 2' di lettura 13/11/2020 - Quale futuro per l'ex Mississippi? A domandarselo sono i consiglieri comunali del Movimento 5 Stelle di Gabicce, Monica Melchiorri, Evaristo Mandrelli e Matteo Baldassarri, che chiedono all'amministrazione comunale del sindaco Domenico Pascuzzi maggiore condivisione e trasparenza su un'opera strategica per il futuro della città e dal forte valore simbolico per l'intera comunità gabiccese.

“Nelle ultime settimane – scrivono i consiglieri pentastellati – sono ripresi a pieno regime i lavori per la rifunzionalizzazione del manufatto di proprietà del demanio marittimo. Al momento nessuno, tuttavia, saprebbe dire con esattezza quali saranno l'aspetto architetturale e la destinazione finale dell'ex dancing affacciato sul mare. Pochissime, infatti, sono le informazioni riguardanti il progetto portato avanti dall'amministrazione comunale, che possiamo dire essere ancora in parte avvolto dal mistero. In questo crediamo di cogliere il legittimo sentimento di curiosità che in questi giorni anima tanti gabiccesi.

Non vogliamo entrare nel merito dell'intervento di riqualificazione, che siamo certi potrà dare nuovo lustro a una struttura rimasta in stato di abbandono per anni. Ciò che contestiamo è la scarsissima condivisione mostrata dalla Giunta Pascuzzi, come del resto avvenuto anche in passato, di fronte a quello che è a tutti gli effetti un bene della collettività, finanziato per di più con i soldi di tutti i cittadini. Avremmo auspicato un incontro pubblico (se non in presenza, almeno in diretta streaming), una conferenza stampa di presentazione, o comunque un momento istituzionale aperto alla cittadinanza, in cui poter porre domande, prendere visione di elaboratori, approfondire eventuali bozze. Momenti del genere dovrebbero essere un'occasione preziosa per qualsiasi amministrazione comunale intenzionata a rendere partecipi i propri elettori dei traguardi raggiunti.

Pensiamo anche semplicemente alle nostre categorie economiche – come gli albergatori, per cui il nuovo Mississippi potrebbe diventare un'ottima cartolina da comunicare ai turisti – o al mondo dell'associazionismo locale. In molti in passato avevano proposto di trasformare il manufatto in quella che sarebbe a tutti gli effetti una splendida rotonda sul mare: perché non prendere almeno in considerazione una simile ipotesi? Invece tutto ciò che abbiamo avuto modo di vedere è un semplice rendering, mostrato di sfuggita durante la conferenza sul city brand. In base a quanto annunciato dalla Giunta, sappiamo che l'ex Mississippi potrebbe diventare un centro culturale o spazio polivalente, con all'interno un'ala museale dedicato alla marineria: sicuramente una nobile finalità, ma le informazioni a nostra disposizione purtroppo si fermano qui.

Come consiglieri comunali, auspicheremmo maggiore trasparenza, soprattutto considerato il costo dell'opera: 1 milione e 600 mila euro per rifunzionalizzazione, recupero statico, efficientamento energetico ed interventi accessori ed esterni, finanziati in larga parte con contributi regionali”.


da Movimento 5 Stelle
           Gabicce Mare





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-11-2020 alle 14:43 sul giornale del 14 novembre 2020 - 2011 letture

In questo articolo si parla di attualità, politica, gabicce, Movimento 5 Stelle, Movimento 5 Stelle Gabicce, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bBSi





logoEV
logoEV
logoEV