Rsa Bricciotti, Biancani interroga la Giunta regionale. "Servono certezze sui tempi di riapertura e sulla riqualificazione complessiva"

RSA Bricciotti di Mombaroccio 2' di lettura 06/11/2020 - Chiede risposte chiare e tempi certi il Vicepresidente del Consiglio regionale Andrea Biancani (Pd) sulla riattivazione della Residenza sanitaria assistita Bricciotti di Mombaroccio.

In un’interrogazione rivolta al Presidente della Giunta regionale sottolinea l’importanza di ripristinare la piena funzionalità della struttura, chiusa all’inizio di ottobre per problemi di agibilità, con il trasferimento dei suoi 19 ospiti in altre residenze. «In questa fase di emergenza – sottolinea Biancani – disporre di posti letto è fondamentale e riaprire la RSA di Mombaroccio aiuterebbe a decongestionare anche i ricoveri nelle altre strutture territoriali».

La residenza è stata evacuata a titolo precauzionale, in attesa di verifiche e di interventi di messa in sicurezza e nell’interrogazione, firmata anche dalla consigliera Micaela Vitri (Pd), si sottolinea la necessità di un progetto di recupero straordinario.

«La programmazione sanitaria regionale – spiega Biancani - ha già autorizzato e accreditato 40 posti letto per la RSA di Mombaroccio, ma quelli attualmente utilizzati sono solo 19. Gli altri 21 sarebbero attivabili nell’immobile che necessita da tempo di lavori di riqualificazione. La pandemia – aggiunge - ha dimostrato chiaramente quanto sia strategico disporre sul territorio di strutture per affrontare le emergenze e per ridurre i ricoveri negli ospedali. Per raggiungere il 100% della capienza servono una ristrutturazione edilizia complessiva e l’aumento di personale, ci sono le risorse o l'impegno a trovarle? Nel programma presentato dalla nuova Giunta è stata annunciata più volte l'intenzione di investire fondi nella medicina territoriale e l'assessore alla sanità ha già comunicato l'assunzione di nuovo personale, questo mi auguro significhi che una realtà come quella del Bricciotti venga potenziata e valorizzata».

«La struttura è già stata chiusa in passato – insiste il consigliere regionale – e periodicamente arrivano campanelli di allarme. Sottovalutare le sue potenzialità o peggio ancora chiuderla significherebbe impoverire ulteriormente il territorio, privando le comunità locali di un’importante risposta ai bisogni assistenziali e il comune di Mombaroccio di una realtà sanitaria che, oltre ad offrire servizi, produce riflessi occupazionali ed economici».


da Andrea Biancani
Consigliere Regionale





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 06-11-2020 alle 08:48 sul giornale del 07 novembre 2020 - 597 letture

In questo articolo si parla di attualità, regione marche, mombaroccio, andrea biancani, consigliere regionale, rsa Bricciotti, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bAZp





logoEV