Presentata la sezione autunnale (straordinaria) del Rossini Opera Festival

Rossini Opera Festival 3' di lettura 23/09/2020 - Dopo il successo della consueta edizione estiva – tenutasi nonostante le rigide regole anti Covid-19 e il periodo di grave difficoltà -, il Rossini Opera Festival proporrà una sezione autunnale in programma dal 1 al 29 novembre 2020. Alla conferenza di presentazione, erano presenti Daniele Vimini (Vicesindaco di Pesaro) e il Sovraintendente Ernesto Palacio.

Quest’ultimo, a margine della conferenza di presentazione, ha rilasciato le seguenti dichiarazioni ai nostri microfoni: “Oggi siamo qui per presentare un’appendice della consueta sessione estiva del Rossini Opera Festival che si è tenuta ad agosto. In questa edizione, ci saranno concerti e diverse recite. Mi auguro che a breve, quando verrà pubblicato il nuovo decreto, si possa avere una platea più ampia perché è giusto che tutti possa vedere questi spettacoli. Noi siamo stati gli unici, in Italia, ad offrire una produzione al chiuso ad agosto. Lavoriamo tanto per portare spettacoli interessanti per coloro che vengono a vederci”.

Sono diversi gli appuntamenti che presenta il calendario di questa sessione autunnale. Per esempio, il Concerto finale dell’Accademia Rossiniana “Alberto Zedda”, rinviata per ovvie ragioni in un luogo del consueto mese di luglio, si terrà 1° novembre alle 20:30 presso il Teatro Sperimentale) e una selezione dei Pèchès de vieillesse eseguita dal pianista Alessandro Marangoni (il 14 novembre alle 20:30 al Teatro Rossini).

Inoltre, saranno presenti due vere e proprie rarità, mai eseguite al ROF, come la Messa di Milano e il Miserere (il 15 novembre al Teatro Rossini). Verranno eseguite tre recite Barbiere di Siviglia messo in scena da Pier Luigi Pizza (25 e 27 novembre alle 20 e i 29 novembre alle 17 presso il Teatro Rossini). Infine, due recite del classico Viaggio a Remis di Emilio Sagi, ripreso da Elisabetta Courir, con gli allievi dell’Accademia Rossiniana 2020 (il 26 e 28 novembre alle 20 al Teatro Rossini). La prevendita dei biglietti aprirà giovedì 8 ottobre. Prenotazioni via email a: boxoffice@rossinioperafestival. Informazioni: www.rossinioperafestival.it

“In questi anni abbiamo cercato altre situazioni, come la morte o il compleanno di Rossini, per investire anche in altri periodi con il Rossini Opera Festival - ha dichiarato il Vicesindaco Daniele Vimini - . E’ un’occasione per ripetere e replicare molti titoli importanti e ricercati. Tutto questo è un meccanismo che si rimette in moto e soprattutto, è un’occasione per far lavorare tutti coloro che lavorano attorno al mondo del Teatro. Questa operazione, permette a questo mondo di ripartire e mettere la cultura, al centro della rinascita. Il ROF estivo conserverà la sua struttura consueta, ma ogni opportunità di estendere direttamente o indirettamente la sua attività (produzioni liriche, concerti, corsi di formazione, creazione di opportunità di lavoro, indotto economico) produce effetti molto positivi. Ci rimettiamo in moto dopo l’edizione estiva, alla sezione autunnale seguirà la quarta tappa della tournée in Oman in attesa delle celebrazioni del Compleanno di Rossini e poi del Festival 2021, in occasione del quale contiamo di inaugurare il nuovo PalaScavolini con un Gala celebrativo”






Questo è un articolo pubblicato il 23-09-2020 alle 13:04 sul giornale del 24 settembre 2020 - 537 letture

In questo articolo si parla di spettacoli, pesaro, vivere pesaro, ROF, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bwNT





logoEV
logoEV