Gli operatori turistici a sostegno di Biancani

andrea biancani 3' di lettura 17/09/2020 - Tra le cose più importanti finanziate dalla Regione Marche per il turismo, c’è la riqualificazione delle strutture ricettive: sono stati investiti 20 milioni di euro.

Alla provincia di Pesaro e Urbino ne sono arrivati 6.4, per un totale di 43 strutture ricettive che sono state finanziate con un contributo fino a 200mila euro a fondo perduto, che ha consentito a molti operatori di creare servizi di qualità. Tantissimi gli investimenti sulla riqualificazione degli spazi della cultura (Conservatorio, Osservatorio Valerio, Museo Nazionale Rossini, l’accessibilità ai Musei, ecc) oltre al sostegno alle principali iniziative culturali che hanno creato un nuovo grande indotto, e la promozione del progetto Marche out door e moto turismo.

«Come consigliere - sottolinea Biancani - ho fatto proposte e atti per mettere in piedi 3 nuovi cluster: bike hotel, Motor bike hotel e pet friendly hotel. All’interno della Piattaforma 210, la regione ha distribuito, a fondo perduto, per le attività legate al turismo, 16milioni e 800mila euro di cui 10milioni e 500mila sono legati al sostegno delle tantissime imprese degli operatori del turismo marchigiani (albergatori, country house, affittacamere, campeggi, villaggi turistici, stabilimenti balneari), ma anche agenzie di viaggio e operatori dell’incoming». «Si è trattato di una strategia complessiva - conclude Biancani - per sostenere servizi e attività legate al turismo. A cui si aggiungono anche altri 39milioni di euro a favore delle attività di commercio (bar, ristoranti, gelaterie), oltre ad un contributo per il sostegno delle Guide e Accompagnatori legati al turismo In definitiva abbiamo valorizzato e sostenuto, a 360°, tutto il mondo che genera l’accoglienza, così come tutti i servizi che gravitano intorno a questo settore. Gli operatori turistici di Pesaro (Vincenzo Ricci, Renzo Fazi, Caride Gasperini, Sabina Cardinali, Loris Menghi, Fabrizio Oliva, Laura Donati, Gastone Sgueglia della Marra, Claudio Brunori e Loredana Ceccarelli) hanno così commentato: «Un candidato che conosce il territorio, sa ascoltare gli operatori e crede nel turismo come motore di sviluppo.

Il Turismo può e deve contare su una Regione vicina, in grado di supportare e incentivare un settore che, dopo l'emergenza sanitaria, si è rimboccato le maniche dimostrando ancora una volta di saper reagire. In questi anni il consigliere regionale Andrea Biancani è stato per noi operatori un punto di riferimento costante, sempre disponibile all'ascolto, in grado di proporre soluzioni rapide e concrete. Nell'elenco dell'iniziative promosse da Andrea, ricordiamo l'impegno per ottenere i finanziamenti necessari alla riqualificazione delle strutture alberghiere, le iniziative per promuovere il turismo dell'arte, della natura, dello sport, i progetti portati avanti per migliorare l'accoglienza, rendendo più accessibili i luoghi della cultura e dello spettacolo. Andrea ha dimostrato di credere nel turismo come motore di sviluppo, conosce a fondo le potenzialità del nostro territorio e la sua capacità di valorizzarle è una risorsa preziosa per tutto il nostro segmento».


da Andrea Biancani
Consigliere Regionale





Questo è uno spazio elettorale autogestito pubblicato il 17-09-2020 alle 08:24 sul giornale del 18 settembre 2020 - 362 letture

In questo articolo si parla di regione marche, politica, pesaro, andrea biancani, consigliere regionale, spazio elettorale autogestito

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bwkl





logoEV