Incontro pubblico a Monteciccardo, Ricci: "Impegno costante, ora dobbiamo correre il più velocemente possibile, cercando di farlo bene"

ricci a monteciccardo 3' di lettura 16/09/2020 - «Un grande atto di fiducia, una svolta che avete voluto dare al vostro comune per costruire qualcosa di migliore, una scelta coraggiosa che riempie d’orgoglio e che mi responsabilizza molto: ora dobbiamo correre il più velocemente possibile, cercando di farlo bene». Così il sindaco di Pesaro Matteo Ricci, che ieri sera durante un incontro pubblico con i cittadini di Monteciccardo ha fatto il punto sugli interventi in programma.

«Vi prometto un impegno costante da parte e mia, della giunta, dei consiglieri – continua il sindaco -. Dobbiamo dimostrare che abbiamo fatto le cose per bene e che queste cose producono un cambiamento positivo. Gli incentivi arriveranno dal prossimo anno, ma era giusto partire da subito per rodare meglio i meccanismi: questi mesi ci serviranno per aggiustare il tiro». Sul tema dei lavori pubblici: «Ho chiesto all’assessore Belloni di anticipare le asfaltature già da quest’anno», a breve partiranno i lavori per un totale di circa 185mila euro. Le zone interessate saranno: a Villa Betti (via Molini, via Betti), Monteciccardo (via Circonvallazione, via Bernardino Fabbri), Montegaudio (via Monte Santa Marina, piazzetta del cimitero). «Il grosso riguarderà il bilancio di previsione che faremo nel 2021. Ci sarà un “mutuo Monteciccardo”, cifre importanti il cui impegno verrà deciso insieme al municipio, che indicherà le priorità del territorio».

Il 20 e 21 settembre prossimo si voterà anche per eleggere il consiglio municipale di Monteciccardo: «Avete scelto l’unione e un ottimo candidato (Claudio Bonazzoli ndr) alla presidenza e un buon gruppo. Ci sono tutti i buoni presupporti per lavorare bene insieme. È importante votare, per essere operativi già dal giorno dopo». Monteciccardo rimarrà municipio, «Ho l’onore di essere il vostro sindaco, ma le cose che riguardano questo territorio devono avere prima il parere positivo del consiglio, che si occuperà anche di stilare delle proposte. Il municipio avrà un ruolo fondamentale e un’autonomia decisionale che non c’è in altre parti del comune».

Un anno particolare, contraddistinto dall’emergenza Coronavirus: «Viviamo in una fase complicata, che ha colpito profondamente dal punto di vista sanitario. Dovremo affrontare mesi duri, di convivenza con il virus e mantenere la guardia alta fino a che non verrà scoperto un vaccino. Dal punto di vista economico abbiamo tamponato i danni, alcuni settori hanno avuto un rimbalzo positivo altri sono completamente a terra. Fondamentale sarà una ripresa graduale dell’economia». Tra le certezze da cui ripartire: «Il valore della sanità territoriale e il valore dello spazio. Il tema delle colline diventa un grande argomento di sviluppo, per invertire la tendenza degli ultimi anni. Opportunità da prendere al volo grazie agli aiuti europei (Recovery Plan ndr) che arriveranno». Investimenti su temi sociali, digitali, ambientali, turistici: «Colline, aziende agricole, percorsi ciclabili, pedonali e artistici: una grande rete da condividere, opportunità nuove da costruire. Il Covid-19 ha cambiato il nostro modo di vivere e cambierà il programma di governo con il quale sono stato eletto».

Altro tema l’unione dei comuni: «Abbiamo costruito un’unione in cui credo molto e credo molto nella sua omogeneità – conclude Ricci -. Dobbiamo ragionare su un progetto amministrativo ambizioso, per garantire al meglio i servizi ai cittadini».






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-09-2020 alle 10:52 sul giornale del 17 settembre 2020 - 403 letture

In questo articolo si parla di attualità, pesaro, Comune di Pesaro, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bwcG