Forza Pesaro Ungranbelpò: "Viviamo con rammarico la chiusura della scuola per le elezioni"

scuola 3' di lettura 11/09/2020 - Il 14 settembre, riparte finalmente l’anno scolastico. Il mondo della scuola è impegnato da tempo, nella riorganizzazione degli istituti scolastici, con l’obiettivo di garantire il rispetto delle linee guida ministeriali, salvaguardando la salute dei ragazzi, degli insegnanti e del personale ATA e con la consapevolezza della necessità di riprendere l’attività educativa ed il programma d’istruzione per i nostri ragazzi.

Un grande sforzo dei dirigenti scolastici e del personale docente, amministrativo, tecnico e ausiliario che in questi giorni è impegnato nella riorganizzazione degli spazzi, dell’attività educativa e degli orari. Un impegno per l’amministrazione comunale che ha appaltato l’esecuzione di decine di interventi di sistemazione degli spazzi interni ed esterni alle scuole statali di competenza, finanziati con il contributo ministeriale di 520.000 euro, immediatamente impegnato dal Comune. Lavori essenzialmente di ampliamento degli spazi, di sistemazione degli accessi alle scuole ed interventi che riguardano le mense, ma anche la riorganizzazione del servizio di trasporto scolastico, di competenza del comune.

Vista la concomitanza, dell’apertura delle scuole con la tornata elettorale delle regionali e del referendum, l’amministrazione comunale, nel mese di luglio, non appena ricevute indicazioni dalla regione, si è attivata con i suoi tecnici, dei servizi elettorali e delle opere pubbliche, per valutare la possibilità di spostare gli oltre 90 seggi presenti a Pesaro, dalle scuole ad altri locali del comune. Data la lunga interruzione dell’anno scolastico in presenza, era volontà dell’amministrazione comunale, di non interrompere l’attività scolastica appena ripresa, nelle scuole sedi dei seggi. Un segnale concreto ma anche simbolico, dell’importanza che ha per noi la scuola.

L’approfondimento e le valutazioni effettuate dai tecnici, hanno evidenziato l’impossibilità di poter procedere all’individuazione e spostamento in sedi alternative, entro la data delle elezioni del 20 e 21 settembre. L’iter infatti prevede l’individuazione di nuove sedi secondo indicazioni ben precise, la presentazione del progetto di spostamento di ogn’uno dei 90 seggi alla Prefettura per l’autorizzazione ed infine, l’esecuzione dei lavori per mettere a norma gli spazzi individuati. Le difficoltà emerse a Pesaro di ordine pratico, organizzativo e leale, sono quelle che si sono manifestate in tutti i grandi comuni della Regione, con un elevato numero di seggi. Infatti, con il comunicato dell’A.N.C.I. Marche dei primi di agosto, i comuni delle Marche, hanno dichiarato l’impossibilità di procedere a tale spostamento per le elezioni di settembre.

Ciononostante, “come gruppo consiliare Forza Pesaro Ungranbelpò - afferma il capogruppo Luca Pandolfi - come maggioranza e di comune accordo con l’assessore ai servizi demografici, Francesca Frenquellucci, riteniamo fondamentale procedere con l’avvio delle valutazioni tecniche ed amministrative, per la verifica dello spostamento dei seggi dalle sedi scolastiche”.

“Nei prossimi giorni – ha dichiarato Vittorio Petretti, presidente della commissione XI Servizi demografici- convocherò la commissione in seduta congiunta con la commissione I Lavori pubblici, presieduta da Lorenzo Montesi, per iniziare tale percorso che presenta difficoltà di carattere organizzativo, economico e vede la competenza, oltre al comune, della Prefettura.”

“Quest’anno- continua Pandolfi- proprio in ragione dei lunghi mesi di chiusura dell’attività scolastica in presenza, viviamo con rammarico, questa chiusura della scuola per le elezioni, come una mancanza di attenzione nei confronti del mondo dell’educazione e dei giovani!”

Per tutti noi oggi rimane prioritario, il bene dei ragazzi, delle famiglie e degli insegnanti e il loro rientro a scuola in sicurezza, ritenendo necessario che l'attività scolastica venga svolta in presenza. Il ruolo della scuola non è la mera trasmissione di nozioni, ma è il rapporto umano educatore/alunno che permette una crescita in base alle attitudini e sensibilità dei ragazzi.

Siamo impegnati nel garantire la riapertura dei prossimi giorni e l’organizzazione del servizio dei primi importanti mesi dell’anno scolastico, ma lavoreremo anche all’idea di spostamento dei seggi.


   

da ForzaPesaroUngranbelpò
          





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 11-09-2020 alle 04:45 sul giornale del 12 settembre 2020 - 2560 letture

In questo articolo si parla di politica, pesaro, comunicato stampa, ForzaPesaroUngranbelpò

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/bvER





logoEV
logoEV


.