Nuova cassa integrazione in deroga, INPS Marche fa il punto della situazione

inps 1' di lettura 14/08/2020 - Con riferimento alla nuova CIG in deroga per la quale l’INPS ha anche il potere concessorio, nelle Marche sono pervenute 12.860 domande.

Di queste oltre 11.800 sono state autorizzate con la procedura che è stata rilasciata il 27 luglio scorso. Circa 1.000 hanno generato dei ricicli che necessitano ulteriore istruttoria. La generazione dei ricicli riguarda in genere domande di aziende con più unità produttive sul territorio nazionale (c.d. aziende plurilocalizzate) oppure per le quali non è ancora terminato il procedimento concessorio delle precedenti 9 settimane (condizione necessaria per consentire l’autorizzazione delle nuove domande). I provvedimenti di autorizzazione sono già disponibili agli intermediari (consulenti del lavoro, dottori commercialisti, etc.) che possono quindi inviare il modello SR 41 con il quale viene richiesto il pagamento delle ore non lavorate, necessario agli uffici INPS per emettere il pagamento ai beneficiari.

Se gli intermediari riusciranno ad inviare celermente i modelli di richiesta di pagamento, entro la fine di agosto tutte le domande di CIG in deroga saranno liquidate in favore dei lavoratori interessati.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-08-2020 alle 11:35 sul giornale del 17 agosto 2020 - 473 letture

In questo articolo si parla di economia, inps, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/btoa





logoEV