Italservice Pesaro, Leandro Cuzzolino si presenta così: "Sono pronto a mettermi in gioco!"

Leandro Cuzzolino 5' di lettura 10/07/2020 - E’ stata una mattinata bellissima. Calda, ma bellissima. Stamattina alle 12 è andata in scena una importante conferenza stampa organizzata dall’Italservice Pesaro. In una “Sala Rossa” del Comune di Pesaro gremita sino al massimo consentito dalle normative anticovid e ammirata su monitor da circa tremila spettatori che si sono sintonizzati in diretta o differita streaming, il presidente del club Lorenzo Pizza e il consigliere Moreno Bordoni hanno annunciato progetti e date della prossima stagione ed hanno dato il benvenuto ufficiale al neo biancorosso Leandro Cuzzolino.

Un campione che si aggiunge ad una rosa di campioni. Un altro piede (sinistro) di altissima qualità che si somma a quelli che hanno reso grande l’Italservice in questi ultimi. Tutti insieme, vogliono continuare a farlo.

Andiamo con ordine. E’ stata l’occasione, dicevamo, per fissare le date: inizio preparazione i primi giorni di settembre (data esatta da stabilire), inizio campionato il 17 ottobre. Ricordato che quest’anno la Coppa Divisione non si giocherà (tornerà nella stagione 2021-2022) e che alle Final Eight di Coppa Italia accederanno le prime 8 del girone di andata, sono state annunciate anche le date relative alla Champions League. Pesaro infatti sarà di nuovo in Europa a rappresentare l’Italia e segue con interesse tutte le tappe. Anzitutto i sorteggi a Nyon del 2 settembre, quando verranno stabiliti gironi e sedi del Main Round. Da lì scatterà la seconda avventura in Champions dell’Italservice, nella settimana che va dal 22 al 29 novembre. Chi passa accede all’Elite Round. L’anno scorso i rossiniani ci riuscirono, quest’anno si tenterà di farcela di nuovo. Appuntamento agognato fissato per il periodo che va dal 16 al 21 febbraio. Dal 22 al 25 aprile invece andranno in scena le Final Four. Qui entriamo nel capitolo dei sogni, di quel traguardo impossibile letteralmente sfiorato con una impresa mostruosa l’anno scorso. Quest’anno il sogno è di nuovo vivo, ma con un pò di esperienza e anche un pizzico di “rabbia” in valigia in più.

Lo si farà, dicevamo, con un Cuzzolino in più. “Sono davvero felice di essere qui – ha esordito in conferenza il 33enne campione argentino -. Dopo alcuni anni in cui la trattativa non era andata in porto, stavolta non potevo e non ho voluto dire di no all’Italservice, altrimenti mi avrebbero strappato i capelli (risate generali in sala, ndr). Sono pronto a mettermi in gioco, con compagni che conosco bene e ragazzi che spesso mi hanno battuto in finali importanti. Ieri sera appena arrivato ci ho scherzato sopra con Honorio: “mi hai battuto tante volte, ora vinciamo insieme” gli ho detto. Inutile nasconderci: abbiamo una rosa di primissimo livello, in Italia puntiamo a vincere, in Champions faremo il massimo per alzare l’asticella. Sarà durissima, perché gli avversari sono tanti è molto forti. Ma ce la metteremo tutta”. Obiettivo Final Four? “Forse c’è mister Colini che ci sente in diretta, meglio non dire nulla”. E giù altre risate.

Un ottimo impatto insomma. Anche in termini di personalità. Non una sorpresa per chi lo conosceva già, fuori dal campo. Una prima piacevole scoperta per tutti i tifosi presenti o sintonizzati in diretta streaming. A proposito: “Ringrazio tutti i presenti, perché subito dopo il periodo buio che conosciamo, questo ritorno di partecipazione è una benedizione – ha detto in avvio il presidente Lorenzo Pizza -. Finché avvertiremo questo amore della nostra gente, noi saremo pronti a fare sacrifici importanti per una Italservice Pesaro protagonista, in Italia e in Europa. Lo faremo mantenendo l’umiltà e lo stile “familiare” che ci contraddistinguono, ma allo stesso tempo coltivando ambizioni di vertice come le migliori aziende”.

Applausi scroscianti al presidente, che ha sottolineato anche un altro “fenomeno” presente in casa Italservice. “Il nostro settore giovanile è straordinario – ha sottolineato -. Dal giorno che siamo arrivati abbiamo fatto passi in avanti considerevoli. Oggi vantiamo un vivaio di circa 180 ragazzi. Diciamo che ora il mirino è puntato su quota 200 e grazie al lavoro egregio di Daniele Ortolani da anni, del neo arrivato Francesco Serfilippi da alcune settimane, sono convinto che ci arriveremo presto”. Tanta, tantissima roba.

“Oggi è una giornata importante – ha aggiunto il consigliere biancorosso Moreno Bordoni – perché il nostro presidente ha rilanciato progetti ambiziosi e ha presentato un campione come Cuzzolino. Per questo ringrazio lui e a tutto il club per l’immenso lavoro che svolge. Con questa Italservice, Pesaro viene rappresentata in maniera straordinaria in Italia e nel mondo”.

Parole a cui si è accodata in chiusura Mila Della Dora, l’assessore allo sport del Comune di Pesaro che ha ospitato la conferenza-evento: “Pesaro è fortunata ad avere in città una società così importante – ha rimarcato -. Una splendida realtà che sta svolgendo un lavoro egregio per la nostra comunità. I numeri del settore giovanile lo testimoniano, l’arrivo di un altro campione come Leandro Cuzzolino lo conferma. Questa conferenza così partecipata ne è una ulteriore dimostrazione. Siamo e saremo sempre al vostro fianco, pronti a tifare Italservice”.

Una bellissima mattinata. Ricca di contenuti, ma anche di spensieratezza ed allegria. Due parole troppo spesso sottovalutate. Due concetti che sono tornati in testa a molti di noi durante il periodo covid, perché quel brutto periodo ce lo ha fatto notare in maniera clamorosa. Quel periodo è alle spalle, spensieratezza e allegria invece sono tornate “prepotenti” in casa Italservice. Ora manca solo l’adrenalina da campo. L’adrenalina da sfide. L’adrenalina da battaglia. Per quelle bisogna attendere ancora 100 giorni tondi tondi. Ma con questa Italservice, con questa società e con un Cuzzolino in più, dopo una primavera assurda come quella trascorsa poco fa, sarà tutto ancora più bello. Proprio come la mattinata trascorsa stamattina.

DI SEGUITO, LE FOTO (DI GIOVANNI ZIDDA) DELLA PRESENTAZIONE:








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-07-2020 alle 20:42 sul giornale del 11 luglio 2020 - 331 letture

In questo articolo si parla di sport, pesaro, calcio a 5, italservice, comunicato stampa, Leandro Cuzzolino

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bqoC





logoEV