Riapertura uffici dell’anagrafe comunale, l’Amministrazione risponde: “Il servizio non ha mai chiuso"

Francesca Frenquellucci 1' di lettura 02/06/2020 - In risposta a quanto pubblicato sulle testate locali, ad oggetto la riapertura uffici dell’anagrafe comunale, l’Amministrazione sottolinea che apprende meravigliata quanto dichiarato dai sindacati.

L’anagrafe del Comune di Pesaro è sempre rimasta aperta fin dall’inizio dello stato di emergenza, in quanto servizio necessario e indifferibile da rendere in presenza, in deroga al lavoro agile. Da oggi, primo giugno, riaprono anche le sedi decentrate dell’anagrafe, in totale sicurezza, dopo aver proceduto alla sanificazione dei locali.

“Come contrariamente si legge – così l’assessore Francesca Frenquellucci – da oggi, in accordo con il dirigente di riferimento Galdenzi, sono state attivate quattro sedi anagrafiche decentrate nei Quartieri, la sede centrale ha sempre garantito il servizio poiché indifferibile. In questi mesi l’amministrazione ha sempre garantito il lavoro in sicurezza e, prima della riapertura, sono state sanificate anche tutte le sedi decentrate e gli strumenti di lavoro”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-06-2020 alle 08:49 sul giornale del 03 giugno 2020 - 583 letture

In questo articolo si parla di attualità, pesaro, Comune di Pesaro, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bmZS





logoEV