Approvata la delibera per la realizzazione del parcheggio in via Belgrado-Lungofoglia Nazioni

Baia Flaminia 2' di lettura 18/05/2020 - Il Consiglio comunale approva i lavori di realizzazione parcheggio a raso in Baia Flaminia, Variazione al Piano Triennale delle Opere Pubbliche 2020-2022, che tra le altre cose prevede un incremento di 210mila euro per una straordinaria manutenzioni delle strade urbane.

L'intervento, del costo di 200mila euro, è previsto nel programma triennale dei Lavori Pubblici 2019-2021, ed è compreso nel più ampio progetto di riqualificazione dell'area (non solo a fini sportivi) comprendente edifici e strutture destinate a campi da tennis e piscina. La realizzazione di tali opere determina un incremento dell'affluenza alle strutture sportive durante tutto l'anno, va a costituire un miglioramento nell'offerta complessiva del quartiere che, per la sua particolare caratteristica di margine nordoccidentale urbano, oltre che delimitata dal colle S. Bartolo, presenta problemi non risolvibili esclusivamente con azioni di gestione della viabilità esistente, bensì richiede anche interventi strutturali. Mediante questo tipo di interventi si può ipotizzare, ed auspicare, un incremento dell’offerta commerciale che potrebbe godere di maggiori spazi (dehors, ecc.), affrancata dall’attuale parziale uso del suolo riservato alla sosta, che si libererebbe.

Con la realizzazione del progetto si prevede di riqualificare l'area di circa 2593mq, ponendo in opera un parcheggio a raso con stalli semipermeabili, senza sostanziale alterazione delle attuali altimetrie, attraverso anche una generale rivisitazione della viabilità specifica, il tutto nel pieno rispetto delle alberature presenti, dalla cui presenza si partirà per disegnare un uso del suolo compatibile e rispettoso e, dovendosi nell’eventualità effettuare degli abbattimenti, compensando gli stessi con proporzione 3:1.

“Pensiamo che questo possa essere un’ulteriore passo per la riqualificazione per la città - così l'assessore all'Operatività Enzo Belloni – e Baia Flaminia. Siamo partiti con la ciclabile, stiamo pensando ad una nuova piazza Europa e una nuova viabilità. Tenendo conto anche dell’emergenza Covid, questo parcheggio potrà metterci anche una migliore fruibilità dei locali della zona. Potremmo utilizzarlo per dare un impulso nuovo e differente alla Baia, perché modulato per creare meno parcheggi possibili: ad esempio per evitare l’abbattimento di troppe piante abbiamo rinunciato a 10 posti auto. Pensiamo ad una Baia vivibile e sempre più fruibile”.






Questo è un articolo pubblicato il 18-05-2020 alle 20:38 sul giornale del 19 maggio 2020 - 1323 letture

In questo articolo si parla di pesaro, baia flaminia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/blW6