Nuovo decreto: tutti a casa fino al 3 maggio

conte 1' di lettura 10/04/2020 - Le misure restrittive proseguono fino al 3 maggio, lo ha detto il premier Conte a Palazzo Chigi: "Una decisione difficile ma necessaria di cui mi assumo tutte le responsabilità politiche".

"L'auspicio è che dopo il 3 maggio si possa ripartire con cautela e gradualità ma ripartire: dipenderà dai nostri sforzi. Se cediamo adesso il rischio è ripartire daccapo. E' necessario tenere alta attenzione anche a Pasqua", prosegue Conte.

Sul lavoro il premier commenta: "La fase 2 è già partita, non possiamo aspettare che il virus sparisca dal nostro territorio. Servirà un programma articolato e organico su due pilastri: un gruppo di lavoro di esperti e il protocollo di sicurezza nei luoghi di lavoro".

Dal 14 aprile potranno riaprire le cartoleria, le librerie e i negozi per neonati, ovviamente solo nel caso in cui potranno garantire tutte le regole di sicurezza.

Vuoi ricevere le notizie più importanti di Vivere Pesaro in tempo reale su Telegram?
Per WhatsApp aggiungi il numero 371.3589806 alla tua rubrica ed inviaci un messaggio (es.: ok notizie).
Per Telegram vai su https://t.me/viverepesaro e clicca su "unisciti"






Questo è un articolo pubblicato il 10-04-2020 alle 19:52 sul giornale del 11 aprile 2020 - 3838 letture

In questo articolo si parla di politica, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bjso





logoEV