L'omaggio delle forze dell'ordine al personale sanitario dell'ospedale di Pesaro

omaggio sanitari 2' di lettura 05/04/2020 - E' passato un mese da quando la città di Pesaro e la sua provincia sono state travolte dallo tsunami Coronavirus, un mese in cui la città si è smarrita, i cittadini si sono ritrovati proiettati in una dimensione sconosciuta a tutti.

In questo film dell'orrore e in questo girone dantesco del dolore, non hanno dovuto mollare nemmeno un secondo il personale sanitario, medici infermieri OSS dell'ospedale di Pesaro, Marche Nord. La sanità pesarese, composta da donne e uomini meravigliosi, ha buttato il cuore oltre l'ostacolo, sacrificandosi in maniera egregia per dare vicinanza, cure, risposte e soprattutto solidarietà a tutti quei pazienti che hanno varcato quella soglia del pronto soccorso.

In questa battaglia contro questo nemico invisibile si sono schierati a difesa dei cittadini, senza paura di essere loro stessi vittime del virus, anche medici famosi della città che purtroppo hanno pagato un prezzo altissimo, basti pensare che a livello nazionale sono oltre 70 i medici che hanno perso la vita, così come parecchi operatori sanitari. Ciò nonostante sebbene alcuni abbiano dovuto alzare bandiera bianca, sono stati sempre pronti a tornare quanto prima al fronte, per contrastare l'epidemia ma soprattutto per essere vicini alla comunità.

Tutti gli Enti militari e non, Polizia di Stato, Vigili del Fuoco, Carabinieri Guardia di Finanza e Polizia Locale, scesi in campo anche loro per il contenimento dell'epidemia cercando di far rispettare i vari decreti emessi dal Governo, hanno deciso domenica 5 aprile alle ore 15 di sostare qualche minuto davanti al pronto soccorso del locale nosocomio di Pesaro per rendere omaggio a tutte quelle donne e quegli uomini della Sanità cittadina che stanno facendo la differenza in questo triste momento storico. Identica iniziativa si terrà presso il pronto soccorso dell'ospedale di Urbino.

Un gesto simbolico, semplice ma denso di significato intriso di vicinanza di ringraziamento e di solidarietà da chi come loro lotta, su fronti diversi, contro questo virus alla ricerca del ritorno alla normalità.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-04-2020 alle 15:01 sul giornale del 06 aprile 2020 - 7485 letture

In questo articolo si parla di attualità, prefettura, pesaro, prefettura di pesaro, Prefettura di Pesaro Urbino, questura di pesaro e urbino, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bi1Z





logoEV