Buoni spesa: ecco cosa devono fare gli operatori commerciali

buoni spesa 2' di lettura 01/04/2020 - Dopo il via libera arrivato dalla Giunta comunale per la consegna di 25.000 buoni spesa, per far fronte all'emergenza causata dall'epidemia da Covid-19, ecco alcune indicazioni rivolte alle attività economiche che si preparano a ricevere i voucher.

“Il Comune di Pesaro – spiega l’assessore alle Attività Economiche Francesca Frenquellucci -,ha voluto pensare a tutte le imprese del territorio che possono ricevere buoni spesa senza fare ulteriori convenzioni. Siamo in un momento di emergenza, il nostro obiettivo è stato quello di semplificare al massimo la burocrazia e pensare al bene di tutti”.

Cosa deve fare l’operatore commerciale?
Gli operatori commerciali possono accettare i voucher che il cittadino beneficiario consegnerà, per una spesa fino ad un valore di pari importo. I buoni spesa devono essere firmati dall’avente diritto e possono essere consegnati da un familiare o persona delegata. Ricevuti i voucher, l’operatore economico deve chiedere il rimborso, compilando il modello predisposto dall’U.O. Attività Economiche, e presentarlo entro il 31 maggio 2020 al seguente indirizzo: Servizio Attività Economiche Largo Mamiani n.26 Pesaro telefono 0721 387 476/489/450/686. (Il modello è scaricabile nel sito del Comune, nominativo della ditta, sede, telefono, partita iva o codice fiscale, IBAN per accreditarne importo dovuto, unitamente alla matrice dei voucher acquisiti).

Una volta ricevuto il modulo, l’ufficio verificherà che l’operatore economico sia titolato a ritirare i buoni spesa in base e, a campione, verranno effettuati dei controlli per accertare la corrispondenza tra il numero di matrice dei buoni spesa consegnati con le matrici portate a rimborso. Effettuate le verifiche, verrà liquidato il rimborso e trasmessa la documentazione al servizio finanziario del Comune, che provvederà al pagamento.

Tutte le attività, o esercenti, che vogliono applicare un maggiore sconto ai clienti che possiedono i buoni spesa, sono pregati di comunicarlo contattando l’ufficio delle Attività Economiche, scrivendo a s.mari@comune.pesaro.pu.it. Nei prossimi giorni verrà stilata una lista e comunicata ai cittadini.

Infine, invitiamo i titolari delle attività che ricevono i buoni spesa, ad esporre nella propria vetrina la locandina predisposta dal Comune (in allegato), nella quale viene indicato che l’esercizio può ricevere i voucher.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 01-04-2020 alle 12:24 sul giornale del 02 aprile 2020 - 901 letture

In questo articolo si parla di attualità, pesaro, Comune di Pesaro, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/biQ1





logoEV