Coronavirus, Ricci lancia campagna 'Basta panico, l’Italia riparte': indossiamo spille e non mascherine

matteo ricci 1' di lettura 27/02/2020 - «Fontana mette la mascherina? Cosa allucinante. Dopo una settimana dobbiamo invece gradualmente ritornare alla normalità». Per cui il sindaco Matteo Ricci, come presidente nazionale Ali, lancia la campagna ‘Basta panico, l’Italia riparte’.

«Da domani distribuiremo mega spille a chi le vorrà indossare al posto delle mascherine. Da esporre per fare ritornare la calma tra la gente, perché il panico fa più danni del virus». Spiega Ricci: «Adesso c’è una regia nazionale e abbiamo inquadrato il problema. Che non va di sicuro sottovalutato, ma abbiamo visto che non è la peste».

Inoltre: «Il sistema sanitario ha strumenti e metodi per arginarlo. I ceppi sono localizzati in due parti d’Italia. E gli altri sono casi singoli, quasi sempre legati a quelle zone. Abbiamo quindi bisogno gradualmente di uscire da questa emergenza che sta diventando una botta pazzesca sul lato economico, sociale, turistico, psicologico. Serve cambiare marcia. Ribadisco: non vuol dire sottovalutare i casi ma aprire una fase nuova».

Anche per questo, da domani, Ricci indosserà la spilla sulla giacca.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-02-2020 alle 11:01 sul giornale del 28 febbraio 2020 - 6356 letture

In questo articolo si parla di attualità, fano, pesaro, matteo ricci, Comune di Pesaro, ospedale unico, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bgPi





logoEV