La biblioteca scolastica “Arca dei libri" un esperimento di cultura decentrata

3' di lettura 29/01/2020 - Sta per iniziare All you need is love, secondo progetto per l'anno 2020 organizzato dalla biblioteca “Arca dei libri” all'interno della Scuola Primaria "Arca delle colline” di Santa Maria dell'Arzilla.

Tre appuntamenti rivolti ai bambini delle ultime classi della scuola primaria e agli alunni delle scuole medie per sondare le difficoltà dell'infanzia e dell'adolescenza, ma al tempo stesso dare valore allo stare insieme e ai rapporti umani.

La biblioteca scolastica “Arca dei libri”, nata lo scorso aprile per iniziativa dell'Istituto Pirandello in collaborazione con Quartiere 3 Colline e Castelli, Proloco di Santa Maria dell'Arzilla ed altre realtà localli, cerca tramite questi progetti di aprirsi al territorio mettendo a disposizione di bambini e ragazzi un nuovo spazio di aggregazione e di crescita culturale.

La nascita di questa biblioteca è stata possibile grazie alla partecipazione al concorso per la realizzazione di biblioteche scolastiche dal titolo "Una biblioteca in ogni scuola" indetto ogni anno dall'associazione Birba chi legge di Assisi, che ha messo a disposizione della scuola 1000 euro in libri di qualità, mentre gli arredi sono stati in parte finanziati dalla BCC Pesaro.

Nei mesi successivi all'apertura, i genitori dei bambini che frequentano la scuola "Arca delle colline" e i cittadini in genere si sono prodigati nel donare libri alla biblioteca e un ulteriore apporto è giunto anche grazie all'iniziativa #io leggo perché.

Oltre all'attività di prestito, durante l'estate la biblioteca “Arca dei libri” (facebook Arca dei Libri - Biblioteca per bambini e ragazzi) ha organizzato proiezioni di film per famiglie, una conferenza sul problema della plastica nei mari e ha partecipato a giornate di raccolta dei rifiuti lungo le vie del quartiere in collaborazione con comitati e associazioni del territorio.

In autunno, per avviare una raccolta fondi finalizzata all'acquisto di nuovi libri e DVD, i volontari della biblioteca hanno tenuto laboratori per realizzare insieme ai bambini dei segnalibri con materiali di recupero ed hanno allestito uno stand espositivo presso la manifestazione Candele a Candelara, che ha rappresentato anche un'occasione per far conoscere le attività promosse dalla biblioteca.

Nel mese di gennaio l'Arca dei libri ha già portato a termine un primo progetto intitolato “La magia delle fiabe popolari”, finalizzato alla riscoperta dei racconti della tradizione popolare, del loro fascino sull'immaginario collettivo e del loro valore per la crescita emotiva del bambino. Ad esso faranno seguito, nel corso del nuovo anno, una serie di progetti educativi, informativi e ludici rivolti alle famiglie e inseriti nel Piano dell'Offerta Formativa dell'Istituto Pirandello.

L'8 febbraio questa neonata biblioteca inaugurerà una piccola ma interessante sezione dedicata ai ragazzi dagli 11 ai 14 anni in cui la collezione di classici italiani e stranieri è stata arricchita da nuove edizioni illustrate e da volumi freschi di stampa sulla musica e le scienze, romanzi sui rapporti umani studiati appositamente per questa fascia d'età, DVD e altro.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-01-2020 alle 00:00 sul giornale del 30 gennaio 2020 - 1436 letture

In questo articolo si parla di attualità, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bfFk





logoEV