Sessant'anni di Dolce Vita nelle vetrine di Dolcini Dressing

nicola dolcini 1' di lettura 27/01/2020 - Dolcini Dressing celebra i sessant'anni dall'uscita del film "La dolce vita" e i cento anni della nascita di Federico Fellini attraverso le sue vetrine nelle quali si alterneranno cento frasi che Nicola Dolcini ha estrapolato da interviste e biografie del maestro riminese.

Tra queste non potevano mancare le frasi famose e pungenti riservate a Zeffirelli e Celentano o quelle ironiche / affettuose dedicate all'amico Marcello Mastroianni. Pensieri dai quali emerge tutta la creatività istrionica di uno dei più grandi cineasti della storia del cinema. Nelle vetrine del negozio i capi di abbigliamento sono accompagnati da frasi e oggetti che raccontano il genio di Fellini insieme a metri e metri di pellicola le "mitiche pizze" e tra queste alcuni spezzoni dei quattro film che hanno vinto l'oscar.

Alcuni oggetti esposti sono dedicati a "La dolce vita" uscito nel 1960, un capolavoro assoluto, probabilmente il film più premiato e discusso che vinse anche il Festival di Cannes ma che all'epoca divise critica e pubblico, fino ad interrogazioni parlamentari, alla scomunica del Vaticano con l'invito ai fedeli di pregare per l'anima di Fellini. Oggi "La dolce vita" è più bello e attuale di ieri. Tra gli oggetti esposti spicca una cartella intitolata "La dolce vita" illustrata da Fabrizio Clerici che la Rizzoli Editori fece realizzare in trecento copie per ricordare il successo del film.

"Voglio ringraziare - ha detto Nicola Dolcini - Giuliano Benelli, che per oltre trent'anni è stato il braccio armato del produttore Rizzoli, per avermi donato una copia di questa pregiata cartella che per me, cresciuto con la passione del cinema, ha un grande valore".






Questo è un articolo pubblicato il 27-01-2020 alle 00:35 sul giornale del 28 gennaio 2020 - 2037 letture

In questo articolo si parla di attualità, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bfyH





logoEV