Manutenzione straordinaria delle scogliere sommerse di Ponente, l’azienda Nuova Oceanus Orca s.r.l si è aggiudicata la gara

belloni e biancani 2' di lettura 27/01/2020 - “L’azienda Nuova Oceanus Orca s.r.l di Trani si è aggiudicata la gara per la realizzazione dei lavori di manutenzione straordinaria alle scogliere soffolte di Ponente”. Ad annunciarlo è l’assessore all’Operatività Enzo Belloni, che insieme al presidente della commissione ambiante e consigliere regionale Andrea Biancani ha portato avanti un iter virtuoso iniziato qualche anno fa tra Regione Marche e Comune.

L'intervento (per un totale di 780 mila euro) consiste nella sistemazione delle barriere soffolte (sommerse) nella zona di Ponente (dal moletto al porto). Lavori di manutenzione necessari, al fine di ristabilire l’altezza originaria degli scogli per contrastare il moto ondoso.

“Interventi importanti - afferma Enzo Belloni – che gli operatori di Ponente aspettavano da diversi anni. Un lavoro frutto di una buona sinergia, quella portata avanti in maniera virtuosa da Comune di Pesaro e Regione. L’obiettivo dell’Amministrazione ora è quello di proseguire con queste opere, arrivando fino alla zona di Sottomonte”.

Le risorse erano state messe a disposizione circa due anni fa dalla Regione, con un bando per il cofinanziamento (massimo al 50%) di progetti comunali dedicati alla manutenzione della costa. Il Comune di Pesaro ha proposto la manutenzione straordinaria della spiaggia di Ponente tramite rifiorimento con massi naturali delle scogliere, ottenendo un primo finanziamento di 200 mila euro, a fronte di un progetto per il primo tratto di costa di 430mila euro. Dopo la riapertura del termine per la presentazione del progetto, il Comune di Pesaro ha proposto anche il secondo stralcio di lavori, per un importo di 350mila euro (contributo regionale di 175mila euro).

“La scelta strategica della Regione di cofinanziare i progetti delle amministrazioni comunali permette di unire le forze e di raddoppiare le risorse – sottolinea Andrea Biancani -. Dopo anni, siamo riusciti a far ripartire i lavori sulla spiaggia di Ponente con un progetto condiviso con il Comune e le associazioni degli operatori balneari. Mi auguro che anche per quest’anno vengano confermate queste risorse per la Regione Marche, per cofinanziare i progetti che i comuni vogliono portare avanti per la difesa della costa”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-01-2020 alle 11:44 sul giornale del 28 gennaio 2020 - 2005 letture

In questo articolo si parla di attualità, pesaro, Comune di Pesaro, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bfxO





logoEV