Il Benelli che sorprende, un “open school” di successo

3' di lettura 26/01/2020 - Da persona esterna non posso che stupirmi ogni volta della qualità e l’organizzazione con cui l’IPSIA “G. Benelli” organizza e sostanzia determinate attività, sia all’interno, sia nei progetti esterni cui l’istituto aderisce; ed è questo il caso dell’Open School, attività di chiaro successo organizzata dai rappresentanti d’istituto.

I rappresentanti Vicky Mazzotti, Basma Sabik, Raymond Adelusi, Nicole Baioni coadiuvati dalla Vice Rappresentante Gloria Del Bene, hanno dato avvio all’organizzazione dell’attività su consenso della Preside Anna Maria Marinai e in pieno rispetto del PTOF approvato dal Consiglio D’istituto, ed è proprio stato questo l’obbiettivo, organizzare un’attività in cui gli alunni, volontariamente, possano approfondire determinati argomenti, alcune volte forse trascurati. Come indica infatti il Dirigente Scolastico – “l’open school è un’attività autogestita dagli alunni, approvata dal consiglio d’istituto, coerentemente con le finalità del PTOF. È una vera e propria messa alla prova per i ragazzi capire cosa significa organizzare a rappresentanza di una collettività studentesca, sicuramente molto edificante e noi la promuoviamo. Non è un attività in opposizione, ma piuttosto incline alla comunità educante.”

Un’ attività sicuramente da non sottovalutare considerando i luoghi comuni attribuiti a questa scuola, che come ben sappiamo al contrario sforna eccellenze continuamente ricercate sia a livello territoriale, sia all’estero e a testimonianza di questo, interviene l’ex alunno e rappresentante d’istituto, che ad oggi studia presso l’università di Urbino alla facoltà di Giurisprudenza nel percorso di Scienze Giuridiche, nonché lavoratore Allegrucci Thomas – “Mi ha colpito particolarmente l’attività che hanno organizzato, non vedevo più l’open school da quando mi sono diplomato e non posso che testimoniare l’eccezionalità che i rappresentanti d’istituto hanno svolto nell’organizzarla, hanno improntato il tutto in ottica premiativa, in quanto potevano parteciparvi tutti gli alunni meritevoli, gli studenti con 2 o più debiti avrebbero invece partecipato alla pausa didattica a favore del recupero. Inoltre i ragazzi mi hanno destinato anche un’attività al cui tema trattato, lo pseudo-progressismo, i ragazzi sono intervenuti positivamente. Non posso che uscirne stupito e profondamente soddisfatto”.

Sono stati dibattuti temi di profonda attualità, come il caso Dj Fabo, tenuto dall’Avvocato Vitali Marco, che si esprime a favore dell’attività e dei rappresentanti – “l’aver lavorato nel consiglio d’istituto entra nel curriculum e ciò è rilevante. Se il soggetto incomincia fin dall’età di studente ad organizzare e ricevere la fiducia dei suoi elettori, mantenendola, viene considerato un elemento da prendere assolutamente in considerazione nelle prime assunzioni, e questo va valorizzato anche nel nostro mondo seppure ci vorrà del tempo per capire quanto è rilevante essere eletti e rappresentare gli interessi di qualcuno” – Insomma, anche con questa attività il Benelli non finisce mai di stupirci, ed è bene che questo venga reso pubblico continuando la nostra rivendica sull’importanza che l’istituto ha nel nostro territorio così come le qualità che ci offre, sia in ambito scolastico, sia a livello professionalizzante, qualità che a volte, vengono purtroppo sottovalutate.

I rappresentanti d’istituto infine ringraziano – “non possiamo che ringraziare profondamente il nostro dirigente scolastico che ci attribuisce piena fiducia, purchè il carattere organizzativo dell’attività sia rigorosamente e rigidamente scrupoloso. Un ulteriore ringraziamento va al Vice Preside Andrea Zaccarelli, il quale ha organizzato tutta la parte online per le iscrizioni ai corsi, permettendoci dunque di svolgere il tutto a pieno regime organizzativo”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 26-01-2020 alle 00:16 sul giornale del 27 gennaio 2020 - 4394 letture

In questo articolo si parla di attualità, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bfw6





logoEV
logoEV