Regione Marche, Ceriscioli: a Pesaro e Urbino investiti 229 milioni di euro

Luca Ceriscioli 2' di lettura 22/01/2020 - "Ammontano a 229,2 milioni di euro gli investimenti regionali realizzati in provincia di Pesaro Urbino tra il 2015 e il 2019". Lo ha detto il presidente della Regione Marche Luca Ceriscioli nel corso della conferenza stampa che si e' tenuta ieri nella sala della Provincia a Pesaro per rendicontare l'attivita' dell'amministrazione regionale nel pesarese.

Complessivamente nelle Marche sono stati investiti, tra fondi regionali ed europei, oltre 3 miliardi in questi anni di cui 1,2 miliardi provenienti dalle risorse per il sisma. Nel pesarese, che e' stato interessato dal sisma in maniera minima, su 229 milioni di euro 223 milioni provengono da fondi ordinari e 5,78 milioni da fondi legati al terremoto.

Tra gli investimenti piu' ingenti quelli per le 'Connessioni' superano i 98 milioni di euro (30,2 milioni per le strade, 25 milioni per la banda ultralarga, 12 milioni per il trasporto pubblico locale, 13,7 milioni per le ciclovie, 12 milioni per la depurazione delle acque), quelli per 'Edilizia' sfiorano i 103,5 milioni (4,8 milioni per antisismica, 46,7 milioni per edilizia scolastica, 29,4 milioni per edilizia sanitaria, 12,6 milioni per edilizia residenziale e 9,7 milioni per valorizzazione del patrimonio turistico e culturale), 27,7 milioni infine sono andati alla 'Difesa del territorio' (5,9 milioni per la difesa della costa e 21,8 milioni per la prevenzione del rischio idrogeologico).

"Si tratta di una mole di investimenti molto importante- spiega il presidente della Regione Marche Luca Ceriscioli-. Confrontando i dati con il passato si nota il peso delle risorse messe in campo in questi cinque anni. Tutto questo in assenza di un quadro di regole e meccanismi piu' snelli per la spesa. Dal momento in cui stanziamo le risorse al momento in cui rendicontiamo la spesa passa un tempo molto lungo dovuto a un carico burocratico straordinario. C'e' stata da parte della Regione e di tutti i consiglieri del pesarese una presenza sul territorio molto importante".

Il presidente della Provincia Giuseppe Paolini ha lodato il lavoro dell'amministrazione regionale. "Posso soltanto dire bene di questa amministrazione- premette Paolini-. Per la prossima legislatura che farete vi chiedo di tenere conto delle realta' economiche dell'entroterra e aiutarle magari con una fiscalita' diversa dall'ordinaria. Perche' un negozio aperto in un piccolo Comune svolge un ruolo economico ma anche sociale. Gli investimenti sulla banda larga potrebbero essere invece la salvezza per l'entroterra".

L'assessore regionale all'Istruzione Loretta Bravi, dopo aver illustrato i numeri della propria attivita', ha ricordato che "tutte le strategie messe in campo fino ad oggi sono frutto di una visione e di un gioco di squadra".






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-01-2020 alle 00:02 sul giornale del 23 gennaio 2020 - 965 letture

In questo articolo si parla di attualità, agenzia dire, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bfkQ





logoEV
logoEV