Borgo Santa Maria, Consiglio VIII Quartiere: "Le solite inutili polemiche"

rotonda di Borgo Santa Maria 2' di lettura 21/01/2020 - Rimaniamo basiti dal tenore fazioso del comunicato apparso su media e social proposto dal Comitato di Borgo Santa Maria.

A quasi due mesi dall’insediamento del Consiglio del nostro quartiere, che ha fatto fin da subito della disponibilità all’ascolto, della partecipazione e del dialogo il proprio modus operandi, leggere accuse così gravi ci fa dubitare fortemente sulla volontà di alcuni personaggi di lavorare per migliorare insieme il nostro territorio, alla luce del fatto che nessuna persona di riferimento del Comitato stesso si è mai proposta al Presidente o ai consiglieri per chiedere informazioni in merito a situazioni già progettate, ereditate ed in itinere nella loro definizione.

E mentre il Consiglio tutto, sta concordando la costituzione di una Consulta di Quartiere rendendo ancor più partecipativa la vita politica sul nostro territorio, c’è chi continua a dividere, ad erigere muri evitando un costruttivo confronto.

Uscire sui giornali, prima di chiedere e colloquiare, non mostrando così collaborazione alcuna, ci sembra avventato quanto inutile ai fini di un concreto miglioramento delle condizioni del nostro quartiere, e quindi giudichiamo tale comportamento una chiara strumentalizzazione.

Come già successo tra l’altro per l’attacco sui media in riferimento all’episodio del decentramento amministrativo proposto dalla Giunta Comunale, quando il Consiglio di Quartiere aveva già in serbo una mozione che ha poi approvato nella seduta tenutasi la stessa sera dell’insediamento e che ha già portato dei risultati tangibili.

Sicuramente a nessuno di questi signori viene in mente che il Consiglio è tutt’ora impegnato come priorità a risolvere la situazione della viabilità del quartiere, come da mozione programmatica, sia sotto il piano della realizzazione che della sicurezza, avendo già da tempo in agenda gli incontri nei quali definire la progettualità e la tempistica dei lavori pubblici necessari; una situazione quella della viabilità che, anche a causa delle sterili polemiche dello stesso Comitato, si è protratta così a lungo.

Fa infine sorridere sentire accuse di servilismo o di essere succubi dell’amministrazione quando questo Consiglio, si è reso protagonista più volte di manifestazioni di dissenso su temi importanti come Decentramento amministrativo ed il caso dell’istituto Tonelli, tenendo una posizione ferma e chiara, rivolgendo sempre lo sguardo alle esigenze ed ai diritti dei nostri concittadini.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 21-01-2020 alle 00:44 sul giornale del 22 gennaio 2020 - 2070 letture

In questo articolo si parla di attualità, pesaro, Borgo S. Maria, rotonda di Borgo Santa Maria, comunicato stampa, Consiglio VIII Quartiere

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bfhG





logoEV
logoEV