K Sport Azzurra: bilancio al giro di boa di mister Lucio Clara

tecnico Lucio Clara k sport azzurra 2' di lettura 30/12/2019 - Intervista al tecnico Lucio Clara. Mister, il bilancio arrivati al giro di boa, tenendo conto del primato in classifica e di imbattibilità, impermeabilità difensiva, maggior numero di vittorie, un ricco bottino quello che trova sotto l'Albero la K Sport Academy Azzurra.

"Obbiettivamente ci sono molto numeri di cui sorridere. E' stata una stagione iniziata con dodici giocatori nuovi, dovendo ricreare il gruppo quasi da zero. Inoltre abbiamo avuto diversi infortuni importanti come Dominici e Barbieri, rientrato dopo due mesi, detto questo i ragazzi hanno raccolto dei numeri importanti di cui devono essere orgogliosi. Ben venga questa sosta, cosi' possiamo rifiatare, i ragazzi hanno creato circa undici partite di un certo livello, poi hanno avuto un calo, dunque questo stop ci serve per ricaricare le batterie".

Analizzando le note negative, questa mancanza di cinismo che si è evidenziata nelle ultime gare.
"Penso che i ragazzi abbiano sempre approcciato la partita nella maniera giusta, a parte in un paio di occasioni, purtroppo quando abbiamo la possibilità di gestire la partita, andando in vantaggio, ci abbassiamo e perdiamo le distanze. Accade dunque che concediamo occasioni che non dovremo regalare, mettendoci del nostro e andiamo in difficoltà. Questo fa parte di un processo di maturazione che ci deve essere e su cui, nel corso di questa sosta, lavoreremo. A gennaio ci attende un mese molto impegnativo, con tutti scontri diretti, i numeri fanno piacere, ma adesso inizia il campionato quello vero".

Che girone di ritorno sarà?
"Come tutti sanno è un altro tipo di campionato, c'è chi si è rinforzato con giocatori di categorie superiori, adesso i punti valgono doppi. Ognuno vuole vendere cara la pelle, dal canto nostro non dobbiamo adagiarsi, fa parte di questo processo di maturazione".

Un augurio
"Buone Feste e Felice Anno Nuovo, la mia speranza è di poter vedere sempre piu' persone, ma anche bambini del settore giovanile, in campo ci sono i loro "fratelli maggiori" ,è bello che ci sia questo prosieguo dal settore giovanile alla prima squadra, a seguirci in tribuna".






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-12-2019 alle 00:44 sul giornale del 31 dicembre 2019 - 1417 letture

In questo articolo si parla di sport

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bezg





logoEV
logoEV