Meteo Giuliacci: in arrivo freddo e neve

freddo neve bora vento inverno 2' di lettura 26/12/2019 - Feste di Natale con il sole e temperature eccezionalmente miti, ma dietro l'angolo è in agguato una prepotente zampata dell'inverno: nel fine settimana infatti sull'Italia irromperanno gelide correnti nord-orientali, capaci di causare un brusco calo delle temperature e il ritorno della neve a quote basse.

Gli effetti di questo deciso cambiamento del tempo si faranno sentire già nella giornata di sabato, quando le temperature scenderanno in tutta Italia, con il freddo che si farà sentire soprattutto al Centrosud, dove verrà accentuato dai gelidi venti settentrionali. Con il freddo tornerà a farsi vedere anche un po' di neve: piogge sparse bagneranno infatti Abruzzo, Molise, Puglia, Bsilicata, Calabria e nord della Sicilia, con nevicate fino a quote collinari sul versante adriatico dell'Appennino Centrale, al di sopra di 500-700 sull'Appennino Meridionale e a quote appena più alte sui rilievi siciliani.

Tempo dalle caratteristiche tipicamente invernali anche domenica, quando la giornata si aprirà con freddo pungente soprattutto al Nord e nelle zone interne del Centro, con numerose località che al risveglio faranno i conti con temperature al di sotto dello zero: in particolare sono attese deboli gelate mattutine anche a Torino, Udine, Bologna e Perugia. Le temperature rimarranno piuttosto basse anche nelle ore centrali del giorno, con le massime al di sotto di 10 gradi in gran parte del Centronord. Le nuvole invece insisteranno su regioni centrali adriatiche e Sud Italia: qualche pioggia bagnerà ancora Abruzzo, Molise, Puglia, Calabria e Sicilia, sempre accompagnata da nevicate fino a bassa quota sulle zone di montagna.

Altro protagonista del fine settimana sarà il vento che, come accennato, accentuerà la sensazione di freddo in gran parte Centrosud. Sabato, in particolare, soffieranno intensi venti di Grecale su regioni centrali e Sardegna, con raffiche anche da 70-80 km/h sul medio versante adriatico, mentre al Sud protagonista la Tramontana, che su Basso Adriatico e Ionio soffierà anche a più di 60 km/h. Poi domenica giornata ventosa soprattutto nelle regioni meridionali, spazzate da venti di Tramontana da 40-60 km/h, mentre al Centro e in Sardegna il vento tenderà ad affievolirsi.






Questo è un articolo pubblicato il 26-12-2019 alle 11:32 sul giornale del 27 dicembre 2019 - 8786 letture

In questo articolo si parla di attualità, pesaro, neve, freddo, inverno, vento, bora, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/beuh





logoEV
logoEV