A Silent Christmas, concerto per pianoforte e 4 film muti

2' di lettura 22/12/2019 - Lunedì 23, ore 21.00, presso la sede della Gulliver, in via Toscana n.111, vi aspettiamo numerosi. Un evento speciale per salutarci ed augurarci un buon anno.

Nel nostro spazio culturale chiamato Hobo, grazie al maestro Mario Mariani, vivremo una serata con l'evento "A Silent Christmas". Con dolci natalizi e vin brulè offerto a tutti i soci ed amici. A Silent Christmas - concerto per pianoforte e 4 film muti.

HOBO creative lab, lo spazio culturale di Gulliver, presenta "A Silent Christmas", un concerto per pianoforte e immagini che, rievocando la prassi di musicare un film muto dal vivo, celebra la festa del Natale con quattro pellicole girate tra il 1909 e il 1925. Con Mario Mariani al pianoforte. Nella serata verrà presentato il calendario degli eventi di Gennaio 2020. HOBO è un luogo, uno spazio libero, creativo e sperimentale. Una fucina di idee, un crocevia di culture, storie ed esperienze. Il nome è un omaggio agli spiriti liberi, ai viandanti, ai vagabondi, ai poeti di ogni tempo e luogo, agli esploratori che cercano tanto al di fuori che dentro di se.

Come Onlus Gulliver In questo anno ci siamo concentrati sull'essere presenti e presenza nella comunità, aprendo nuovi progetti sempre attenti a soddisfare i bisogni della comunità. Cercando di viaggiare accanto ai nostri sogni. Abbiamo avuto la fortuna di trovare sempre persone vere e solari, che sono entrate in Gulliver e adesso ne condividono la filosofia. A loro va il ringraziamento principale di questo anno che sta terminando. Ma come consuetudine i ringraziamenti vanno di dovere anche a chi in questi anni ci ha lasciato per i più svariati motivi, ma che rimangono sempre nei nostri cuori. Pietre e libri fondamentali per la nostra crescita.

Ringraziamo anche chi, ancora non comprende a pieno il nostro fare, ma ci guarda con simpatia. Oggi è difficile parlare di impegno, di solidarietà, di sporcarsi le mani nel fare e di sbagliare. Si perchè si può sbagliare nel fare. Ma di queste persone abbiamo bisogno. Invece non abbiamo bisogno di chi parla solo e non agisce e non vuole rischiare nella sua libertà, di essere vivo e presenza.

Apriremo il nostro 2020 consolidando tutti i nostri progetti ed aprendo nuove strade, con come parola d'ordine "la Polifonia della Presenza". Ovvero cercando di aggregare tutte le forze positive che conosciamo. Molte sono le voci ed i suoni di chi quotidianamente si impegna nel sociale, la strada è una. Miope non lavorare assieme, grandioso e generativo farlo. E questo sarà il nostro nuovo impegno.

Un forte abbraccio a tutti e vi aspettiamo lunedì 23 dicembre alle 21, senza paroloni difficili, ma con leggerezza per una serata speciale.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-12-2019 alle 00:30 sul giornale del 23 dicembre 2019 - 414 letture

In questo articolo si parla di attualità, Onlus Gulliver di Pesaro

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/beoB





logoEV
logoEV
logoEV


.