Primo contratto decentrato integrativo della Camera di Commercio delle Marche, meritocrazia a garanzia di maggiore efficienza

2' di lettura 20/12/2019 - Firmato il primo contratto decentrato integrativo della Camera di Commercio delle Marche che ha validità triennale e include anche lo stanziamento di risorse per il welfare aziendale utilizzando tutte le risorse disponibili, nei limiti di quanto previsto dalla normativa nazionale.

Il contratto prevede anche la copertura economica per le progressioni orizzontali dei dipendenti non dirigenti (184 quelli in forza alla Camera delle Marche) valutate sulla base di criteri di produttività e merito. “A un anno dalla costituzione della Camera di Commercio delle Marche, modello di unificazione cui il tutto sistema camerale guarda con interesse per la celerità con cui è stato realizzato, aggiungiamo un nuovo tassello a un lavoro complesso ( e certamente non ancora concluso) con la firma del contratto decentrato riguardante tutto il personale dipendente. Si tratta della prima contrattazione riferita al salario accessorio stipulata come Camere delle Marche che disciplina in maniera unitaria tutti gli aspetti non regolamentati dal contratto collettivo nazionale” commenta il Presidente della camera di Commercio Gino Sabatini.

“Siamo soddisfatti di essere giunti alla conclusione di un accordo, in sintonia con le Organizzazioni Sindacali, capace di fornire strumenti per la valorizzazione delle professionalità interne secondo principi meritocratici e diretti ad aumentare i livelli di produttività; questo anche a beneficio del sistema delle PMI della regione, ovvero il nostro primo referente. Una Camera che funziona al meglio con la soddisfazione di chi vi lavora restituisce la qualità e l’efficienza dei servizi necessarie al sistema economico di riferimento che, nel caso delle Marche, sappiamo tutti molto bene richiedere forte supporto per una ripresa che ancora stenta a decollare”

Da parte loro le tre sigle sindacali ritengono “l'accordo raggiunto molto importante e pienamente conforme ai dettami del nuovo contratto nazionale. Si tratta di una ottima base di partenza per continuare a coniugare la valorizzazione del personale con l'efficacia e l'efficienza dei servizi erogati ad imprese e cittadini”


da Camera di Commercio delle Marche
 





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-12-2019 alle 00:35 sul giornale del 21 dicembre 2019 - 267 letture

In questo articolo si parla di attualità, pesaro e urbino, camera di commercio delle marche

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bejS





logoEV
logoEV