Fusione Monteciccardo-Pesaro, Forza Pesaro!: "Garantire ai cittadini la possibilità di potersi esprimere"

consiglio comunale pesaro 2' di lettura 08/12/2019 - Nel consiglio comunale di mercoledì 4 dicembre, la maggioranza unitamente al gruppo 5 stelle, ha deliberato di indire il referendum di fusione per incorporazione di Monteciccardo con Pesaro.

Atto che segue la richiesta pervenutaci da un comitato di residenti di Monteciccardo e la raccolta firme con la quale i cittadini di Monteciccardo hanno già richiesto la consultazione referendaria. Riteniamo importante, come consiglieri comunali, ma soprattutto un nostro dovere, garantire ai cittadini, la possibilità di potersi esprimere sulla questione, usando lo strumento del referendum, indipendentemente da quello che sarà l’esito.

Crediamo nelle istanze che vengono dal basso, saranno le persone a decidere direttamente sulla fusione. Risulta pertanto incomprensibile la posizione del centrodestra in consiglio comunale e le dichiarazioni di questi giorni. Riteniamo importante e lo abbiamo ribadito in consiglio comunale, che si faccia una campagna di informazione corretta e senza strumentalizzazioni e polemiche sterili, rivolta a tutti i cittadini che saranno chiamati di qui a poco piu di un mese, ad esprimersi nel merito. Se vincesse il no a Monteciccardo, tutto si fermerebbe il giorno dopo, e gli stessi cittadini andrebbero a rinnovare il proprio consiglio comunale nei termini di legge.

Se vincesse il si al referendum, i cittadini delle due comunità deciderebbero, unendosi, di costruire un percorso di arricchimento reciproco. Si è già parlato e si parlerà ancora nei prossimi giorni di vantaggi immediati e comunque economici: i 2 milioni all’anno di contributo statali per 10 anni; i 5 milioni che saranno investiti sul territorio di Monteciccardo oltre alle tasse più basse di cui potrebbero beneficiare i suoi residenti; Ma a noi piace focalizzarci sui servizi al cittadino, sullo stato sociale, la scuola e la cultura.

Il nuovo Municipio di Monteciccardo che potrà dare parere vincolante sulle questioni del suo territorio, continuerà a fornire servizi di anagrafe, cultura, sport e servizi sociali, aperti ai cittadini di tutto il comune, con un’offerta più ampia che può essere garantita da un comune più grande.

Per quanto riguarda i servizi scolastici della scuola materna, della scuola elementare e del trasporto scolastico, saranno mantenuti e saranno oggetto di investimenti. Inoltre la forte tradizione associazionistica dei due comuni potrà trovare ulteriore slancio anche in ragione di maggiori risorse. Infine l’offerta culturale e turistica delle due comunità potrà arricchirsi con l’allargamento alle colline di Monteciccardo, con l’investimento di risorse, la realizzazione di itinerari diversificati dal mare ai borghi, che valorizzino le eccellenze del nostro territorio. ​

Tanti sono pertanto i motivi di riflessione per i cittadini da qui al 19 gennaio, giorno in cui saranno chiamati ad esprimersi. Spetta a loro decidere con serietà e serenità. Con il Consiglio Comunale di mercoledì 4 abbiamo voluto dare la parola ai cittadini.


da ForzaPesaroUngranbelpò
          
Gruppo Consiliare





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-12-2019 alle 09:02 sul giornale del 09 dicembre 2019 - 1844 letture

In questo articolo si parla di politica, Forza Pesaro!

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bdMR





logoEV