Elezione quartieri: approvata la mozione “Quartieri e Partecipazione”

Pandolfi Luca 4' di lettura 12/11/2019 - Tra qualche giorno i pesaresi saranno chiamati a scegliere i propri rappresentanti per i 12 consigli di quartiere in cui è suddivisa la città. L’Amministrazione Comunale, con l’approvazione del nuovo regolamento sugli organi di rappresentanza del territorio, ha voluto proseguire nell’impegno che le precedenti Amministrazioni di Pesaro hanno portato avanti istituendo i quartieri, con la volontà di salvaguardare il patrimonio civico di partecipazione costituitosi negli anni.

Ma cosa sono i quartieri e che cosa fanno i rappresentanti che domenica andremo a votare. I quartieri ricoprono un ruolo importante, promuovendo la partecipazione, l’ascolto ed il coinvolgimento dei cittadini e delle comunità presenti nel territorio di appartenenza, sui temi più vari, spaziando dal sociale, alle iniziative cultura, dalle manutenzione del territorio alle politiche educative. I consiglieri di quartiere, allacciano rapporti e costruiscono collaborazioni e progettualità con realtà associative le più varie: con le parrocchie, centri di aggregazione giovanili o della terza età, realtà sportive, di aggregazione finalizzate allo svago o culturali, ma anche e non ultime, con le realtà produttive del quartiere. Tali collaborazioni, si rinnovano spesso nel tempo e non sono solo limitate ad un mandato, dando vita ai “patti di quartiere”, che sanciscono legami duraturi, con l’obiettivo ultimo, di migliorare la qualità della vita dei territori di appartenenza, costituendo quei reciproci legami di mutua collaborazione che sono la base di una sana comunità.

Nei quartieri le opinioni, le più varie, possono esprimersi in un confronto che si vuole sempre costruttivo e finalizzato al bene comune, dove è possibile ed auspicabile organizzare percorsi di consultazione e confronto, dove promuovere l’ascolto, l’informazione e la comunicazione attiva sui temi rilevanti che coinvolgono la comunità, che sono la base della partecipazione e della crescita.

Il gruppo ForzaPesaro#ungranbelpò e la maggioranza hanno presentato ed approvato nell’ultima seduta del consiglio comunale la mozione “Quartieri e Partecipazione”. Il regolamento di partecipazione rappresenta il corpo e l’ossatura di quella che sarà l’attività dei quartieri e noi con la mozione di impegno politico abbiamo voluto chiedere a tutte le donne e uomini dell’amministrazione Comunale e del Consiglio, di impegnarsi direttamente per dare forza e valore al progetto dei quartieri. Sono le persone che con la loro azione possono dare un’ anima aa tale progetto.

Perché l’attività del quartiere e del suo consiglio possano esprimersi al meglio, riteniamo, come indicato nella mozione, che sia necessaria la volontà politica di chi amministra la città oggi e di chi la amministrerà in futuro, di considerare il quartiere, un interlocutore privilegiato, da coinvolgere nelle scelte che riguardano il territorio di appartenenza, investendo su tre aspetti: informare, ascoltare e consultare, per aiutare i Quartieri e l’Amministrazione comunale al raggiungimento del comune obiettivo che è la pertecipazione.

La mozione ha riportato alcune azioni necessarie che nascono dalla nostra esperienza diretta nei quartieri di cui riportiamo ad esempio l’importanza di istituire “ tavoli di lavoro” con gli Assessori, per competenza e specifiche attività, ma anche incontri con il Sindaco per temi di particolare interesse, finalizzati al confronto sulla programmazione delle attività e progettualità annuali, su temi e settori fondamentali per l’attività del quartiere.

Avere degli interlocutori diretti, in rappresentanza delle comunità locali, è un valore aggiunto per la città. Un maggior coinvolgimento dei cittadini, soprattutto in quegli ambiti che per esperienza stanno maggiormente a cuore, come il verde pubblico, opere pubbliche, viabilità, attività culturali, feste di quartiere ed iniziative culturali, politiche sociali ed istruzione, è garanzia di attenzione delle reali necessità delle comunità locali.

I Consigli di quartiere non percepiscono fondi ma si basano solo sul volontariato e spetta all’Amministrazione comunale, mettere a disposizione le sedi idonee nelle quali riunirsi e poter svolgere al meglio la loro attività.

I consiglieri di quartiere sono dei volontari che hanno deciso di impegnarsi e spendere il proprio tempo a servizio della loro comunità. Domenica 17 novembre andiamo a sostenerli andiamo a votare per il rinnovo dei consigli di quartiere.


I Consiglieri Comunali, primo firmatario della mozione
Pandolfi Luca Capogruppo Forza Pesaro #ungranbelpò






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-11-2019 alle 00:38 sul giornale del 13 novembre 2019 - 1934 letture

In questo articolo si parla di politica, Pandolfi Luca

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/bcGx





logoEV