Giro d'Italia 2020, la carovana rosa passerà a Pesaro

giro d'italia 2' di lettura 25/10/2019 - 3 cronometro individuali (per un totale di 58,8 km), 6 tappe di bassa difficoltà adatte ai velocisti, 7 di media difficoltà e 5 di alta difficoltà caratterizzeranno il percorso dell’edizione 103 del Giro d’Italia. Saranno 7 gli arrivi in salita, compresa la cronometro iniziale di Budapest.

E' stato presentato ieri il 103° Giro d'Italia, 21 tappe tra l’Ungheria e l’Italia (dal 9 al 31 maggio) per incoronare il vincitore e mostrare al Mondo molti siti Patrimonio dell’Unesco e molte altre bellezze del territorio italiano, sia in partenza che in arrivo di tappa che lungo il percorso.

Da Budapest con il suo quartiere del Castello fino a Milano con il Cenacolo di Leonardo passando per la seconda tappa ungherese con l’Abbazia di Pannonhalma e quindi per la Sicilia (con il Duomo di Monreale, la Valle dei Templi di Agrigento e l’Etna); la Puglia con il Monte Sant’Angelo e la Foresta Umbra; l’Emilia Romagna dove la corsa sfiorerà Ravenna; il Veneto con il sito di Arquà Petrarca e le Colline del Prosecco Superiore e infine con l’unicità delle Dolomiti che dal 2009 sono Patrimonio Mondiale dell’Umanità e che interesseranno la corsa attraverso tre Regioni (Veneto, Friuli Venezia Giulia e Trentino Alto Adige).

Anche quest'anno la carovana rosa passerà a Pesaro. Tra le Marche e l’Emilia Romagna si snoda la tappa 11, mercoledì 20 maggio, che da Porto Sant’Elpidio si concluderà a Rimini. Una tappa abbastanza pianeggiante e costiera nella prima parte.

A Pesaro i ciclisti scaleranno il Monte San Bartolo per portarsi nella porzione moderatamente ondulata attorno a Rimini prima dell'arrivo che dovrebbe essere quasi certamente una volata di gruppo.


   

di Redazione





Questo è un articolo pubblicato il 25-10-2019 alle 08:31 sul giornale del 26 ottobre 2019 - 6429 letture

In questo articolo si parla di sport, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve ? https://vivere.me/bb4P





logoEV
logoEV


.