Alimenti e bevande parte il corso che abilita alla somministrazione

1' di lettura 01/10/2019 - Servire alimenti come una brioche, un panino, una pizza, una piadina, oppure dell’affettato o semplicemente un piatto di pasta. Oppure preparare un caffè, spinare una birra, servire un vino o dell’acqua.

Sono operazioni che vediamo compiere ogni giorno in bar, ristoranti, alimentari, gastronomie, chioschi, pasticcerie, gelaterie, forni, pizzerie ma che necessitano di una apposita qualifica. Per questo la CNA di Pesaro e Urbino ha organizzato un corso valido ai fini della somministrazione e vendita di Alimenti e Bevande di 105 ore.

Si tratta di un corso formativo che serve a svolgere gli adempimenti normativi essenziali per svolgere l’attività: il corso è obbligatorio per tutti coloro che intendono avviare un’attività di commercializzazione al pubblico di alimenti e bevande all’interno del proprio locale, ma anche per coloro che, già titolari di attività alimentare artigiana, vogliono acquisire tale autorizzazione per migliorare l’offerta ai propri clienti.

Il corso di somministrazione al pubblico di alimenti e bevande, disciplinato dalla Legge regionale n° 30/2005, è stato organizzato da Form. Art e CNA di Pesaro e Urbino accreditata come ente di formazione dalla Regione Marche. Per il corso di Aggiornamento, invece, il FormArt ha predisposto un corso di 8 ore. Per quanti volessero ottenere l’abilitazione alla somministrazione di alimenti e bevande, sono aperte le iscrizioni. Ancora pochi i posti a disposizione.

Info: 348-7009516 - oppure 0721 426122 pesaro@formartmarche.it






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 01-10-2019 alle 03:59 sul giornale del 02 ottobre 2019 - 1151 letture

In questo articolo si parla di attualità, cna pesaro e urbino

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/ba05





logoEV