ROF, recital di Antonino Siragusa: giovedì 22 agosto

Rossini Opera Festival 2' di lettura 20/08/2019 - Secondo ed ultimo appuntamento con i Concerti di Belcanto, eventi molto attesi dal pubblico del Festival. Il tenore Antonino Siragusa, che festeggia così il suo ventennale sodalizio con il ROF, si esibirà giovedì 22 agosto alle 16 al Teatro Rossini dopo aver terminato con successo le recite di Semiramide nel ruolo di Idreno. Lo accompagnerà al pianoforte Gianni Fabbrini.

Insieme presentano qui un programma che tocca Rossini solo tangen­zialmente, con due arguti brani pianistici tratti dai Péchés de vieillesse (due Riens ovvero nullità, come le intitola l’autore minimizzando) e un’aria fra le più terribili dall’opera Ermione, che Siragusa cantò trion­falmente al ROF nel 2008.

Per il resto, Siragusa propone una carrellata dei suoi cavalli di batta­glia operistici: c’è il Mozart di «Un’aura amorosa» (Così fan tutte); c’è la famigerata aria di Tonio da La Fille du régiment che gli permetterà di sfoggiare con sicurezza otto e più Do acuti; c’è lo slancio appassionato dell’invocazione che Roméo intona al sole (Roméo et Juliette); c’è infine la malinconia struggente di «Una furtiva lagrima» con cui l’umile Nemorino si ripiega sul proprio amore per Adina (L’elisir d’amore).

Nella seconda parte del concerto, Siragusa si concentra sulla elitaria romanza da salotto di fine Ottocento e sulla popolare canzone d’inizio Novecento che ne deriva.

Di Francesco Paolo Tosti udremo due brani fra i più famosi e raffinati insieme: Ideale e L’alba separa dalla luce l’ombra. Segue Musica proibita di Stanislao Gastaldon e la lirica ...e vui durmiti ancora di Giovanni Formisano in lingua siciliana, messa in musica da Gaetano Emanuel Calì. E per concludere una delle canzoni più celebri a livello mondiale: Granada, canto d’amore per un’intera città intonato dal messicano Agustín Lara in un tripudio di sensualità e colore.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-08-2019 alle 01:54 sul giornale del 21 agosto 2019 - 524 letture

In questo articolo si parla di spettacoli, pesaro, Rossini Opera Festival, gioachino rossini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a0QD