Pesca in zona vietata: sequestrati 330 chili di vongole e multa da 4mila euro

sequestro vongole 1' di lettura 07/08/2019 - Nella mattinata odierna, durante lo svolgimento dei controlli d’istituto sulle attività professionali e ricreative che si svolgono nelle acque del Compartimento Marittimo di Pesaro, la Motovedetta della Guardia Costiera C.P. 2086 ha intercettato due motopescherecci fanesi intenti nella pesca delle vongole con la draga idraulica ad una distanza dalla costa inferiore alle 0.3 miglia nautiche, in contrasto con le previsioni del Regolamento CE numero 1967/2006 del 21.12.2006.

A carico dei trasgressori sono state pertanto elevate due sanzioni amministrative di 2.000 euro ciascuna e sono stati applicati d’ufficio i punti a carico sia delle licenze di pesca che dei Comandanti dei motopescherecci.

I Militari della Guardia Costiera hanno inoltre proceduto al sequestro amministrativo di due draghe idrauliche mentre il prodotto ittico, pari a 330 chilogrammi di vongole - provento dell’attività di pesca effettuata in zona vietata dalle normative, è stato rigettato in mare in quanto ancora vitale.

Vuoi ricevere le notizie di Vivere Pesaro in tempo reale su WhatsApp o Messenger?
Per WhatsApp aggiungi il numero 371.3589806 alla tua rubrica ed inviaci un messaggio (es.: ok notizie).
Per Facebook Messenger clicca su m.me/viverepesaro e poi su inizia.






Questo è un articolo pubblicato il 07-08-2019 alle 15:30 sul giornale del 08 agosto 2019 - 4121 letture

In questo articolo si parla di cronaca, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/a0u1





logoEV
logoEV


.