Resta incastrata con il braccio nello scarico della piscina, bambina di due anni soccorsa dai vigili del fuoco

piscina podere sei poorte 1' di lettura 14/07/2019 - I vigili del fuoco sono intervenuti questa mattina a Monteciccardo per liberare una bimba di due anni rimasta con il braccio incastrato all'interno del tubo di scarico di una piscina.

Attimi di apprensione si sono vissuti questa mattina, alle 11.30, al Podere sei poorte, conosciuto anche come il camping degli olandesi, a Monteciccardo. Mentre faceva il bagno in piscina, in compagnia dei genitori e del fratellino, la piccola ha accidentalmente infilato l'avambraccio sinistro all'interno di un tubo di scarico a raso dell'acqua.

Dopo il primo intervento dei genitori e dei presenti sono stati allertati i vigili del fuoco che si sono portati immediatamente a Monteciccardo. Con molta perizia e intelligenza i pompieri hanno operato in modo certosino, tagliando il tubo e riuscendo a sfilare l'avambraccio della piccola.

Sul posto sono intervenuti anche carabinieri di Mombaroccio che hanno sottoposto a sequestro la piscina al fine di accertare le cause dell'incidente.

La bimba di 2 anni ha riportato leggere escoriazioni e ematomi con prognosi di 10 giorni.

Vuoi ricevere le notizie di Vivere Pesaro in tempo reale su WhatsApp o Messenger?
Per WhatsApp aggiungi il numero 371.3589806 alla tua rubrica ed inviaci un messaggio (es.: ok notizie).
Per Facebook Messenger clicca su m.me/viverepesaro e poi su inizia.






Questo è un articolo pubblicato il 14-07-2019 alle 15:16 sul giornale del 16 luglio 2019 - 11103 letture

In questo articolo si parla di cronaca, pesaro, monteciccardo, articolo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a9CM





logoEV