Caldo e problemi: il Garante riavvia l’azione di monitoraggio delle carceri, visita a Villa Fastiggi

carcere| 1' di lettura 03/07/2019 - Le alte temperature registrate negli ultimi giorni e le ricorrenti notizie sull’acuirsi di alcuni problemi hanno portato alla decisione di una verifica più attenta della situazione complessiva, visto anche quando accaduto nel passato e soprattutto durante il periodo estivo.

Le alte temperature degli ultimi giorni e le ricorrenti notizie sull’acuirsi di alcuni problemi che insistono sugli istituti penitenziari marchigiani, hanno portato il Garante delle Marche, Andrea Nobili, a riavviare l’azione di monitoraggio su tutto il territorio regionale. Prima tappa domani a Montacuto, mentre nei prossimi giorni sarà la volta di Villa Fastiggi ed a seguire le visite nelle altre strutture.

“Nonostante le nostre continue sollecitazioni agli organismi preposti – sottolinea Nobili – non ravvisiamo a tutt’oggi interventi significativi in grado di attenuare le criticità che sono state riscontare negli anni passati, soprattutto nel periodo estivo, e che ci avevano portato già nel 2017 ad infornare il Dipartimento dell’amministrazione penitenziaria e ad allertare l’area sanitaria, soprattutto per quanto riguarda il carcere pesarese”.

Il Garante ritiene pertanto indispensabile verificare la situazione complessiva, “cercando di prevenire ulteriori criticità, sempre con la collaborazione degli organismi preposti e di quanti operano negli istituti penitenziari”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-07-2019 alle 00:50 sul giornale del 04 luglio 2019 - 1147 letture

In questo articolo si parla di attualità, regione marche, carcere

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/a9d0





logoEV