Centrodestra: "Basta scuse, il Miralfiore diventi un luogo sicuro"

Centrodestra Pesaro 1' di lettura 29/06/2019 - “Basta con il degrado al parco Miralfiore. E’ tempo di risposte concrete. Presidio permanente della Polizia Locale, telecamere, chiusura notturna dei cancelli sono alcune delle proposte che bisogna mettere in campo subito per restituire il parco alla città”; così all’attacco i consiglieri comunali di Lega, Prima c’è Pesaro - Fratelli d’Italia, Forza Italia.

“Ci siamo stancati di continuare a denunciare da anni lo stato di degrado e di incuria in cui versa il parco cittadino più importante che si è piano piano trasformato in un luogo di spaccio e di pericolo. Senza creare allarmismi vogliamo che vengano da subito messe in campo risposte concrete ed efficaci da parte dell’amministrazione comunale la quale ha il compito di coordinare tutte le forze impegnate nel controllo del territorio. È necessario installare telecamere, ma da sole non sono sufficienti. Occorre un presidio fisso da parte delle forze dell’ordine e occorre chiudere il parco durante la notte per evitare che diventi terra di nessuno. Già nella precedente legislatura il centro destra aveva presentato delle mozioni che prevedevano proprio la realizzazione di queste misure. Tuttavia nonostante l’approvazione del consiglio comunale la giunta non ha mai dato seguito a quelle delibere".

“Il sindaco Ricci - concludono i consiglieri - che si è fatto paladino della sicurezza in campagna elettorale la smetta con gli annunci e si adoperi per offrire risposte concrete alla città restituendo il parco miraalfiore alle famiglie pesaresi.”






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-06-2019 alle 11:26 sul giornale del 30 giugno 2019 - 2924 letture

In questo articolo si parla di politica, Centrodestra Pesaro

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/a87Y